Serie a1

La resistenza della Metanopoli dura un tempo, la Rari Nantes Savona vince 18 a 6

I biancorossi consolidano la quinta posizione in classifica

Carige R.N. Savona (ITA) vs Montpellier Waterpolo (FRA)

Savona. Agevole successo per la Rari Nantes Savona sulla Waterpolo Milano Metanopoli, nella partita valevole per la decima giornata del campionato di Serie A1.

I biancorossi si sono imposti per 18 a 6. I lombardi hanno retto per un tempo, terminando la prima frazione sul risultato di 4 a 4. Nel secondo quarto i savonesi hanno accelerato e, con un parziale di 5 a 0, hanno sferrato l’allungo decisivo. A metà gara il punteggio era di 9 a 5.

Anche il terzo tempo è stato di marca biancorossa, con un netto 4 a 0. La Rari non ha mollato la presa neppure nell’ultima frazione di gioco, rimpinguando il punteggio fino al più 12 finale. Il Savona consolida così la quinta posizione in classifica.

Il capitano Valerio Rizzo commenta così la partita: “Dobbiamo continuare il discorso del pressing che ci sta portando tanti bei risultati. Se invece scendiamo in vasca poco concentrati, come nel primo tempo, abbassiamo troppo il nostro livello di gioco. Rischiamo così di complicarci partite semplici”.

Il prossimo impegno per la Rari è con l’undicesima giornata di Serie A1, in programma sabato 11 dicembre nella piscina Zanelli a Savona contro l’Anzio Waterpolis. L’inizio dell’incontro è fissato per le ore 16,30.

Il tabellino:
Carige Rari Nantes Savona – Waterpolo Milano Metanopoli 18-6
(Parziali: 4-4, 5-1, 4-0, 5-1)
Carige Rari Nantes Savona: Massaro, Rocchi 2, Patchaliev 2, Vuskovic, Molina Rios, Rizzo 2, Caldieri 1, Bruni 2, Campopiano 3, Fondelli 4, Iocchi Gratta 2, Maricone, Da Rold
Allenatore: Alberto Angelini.
Waterpolo Milano Metanopoli: Cubranic, Perez, Andryukov 3, Tononi, Sarno, Filiberti, Scollo, Kasum, Superchi, Busilacchi, Novara 1, Lanzoni 2, Mellina Gottardo.
Allenatore: Josko Krekovic.
Arbitri: Francesco Romolini (Sesto Fiorentino) e Alessandro Severo (Roma). Delegato Fin: Enzo Carannante (Torino).
Note. Superiorità numeriche: Savona 7 su 13 più 1 rigore realizzato, Metanopoli 3 su 9. Usciti per limite di falli Andryukov e Novara nel quarto tempo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.