Pochi giorni

Elezioni provinciali, presentata la lista di centrosinistra: “Schieramento aperto, coinvolte figure importanti come Isella”

Presentata ufficialmente la lista a Palazzo Nervi

Candidati provinciali centrosinistra

Savona. “Il centro sinistra si conferma largo e aperto con questa lista. Affronteremo queste elezioni guardando anche all’anno prossimo quando si andrà all’elezione del presidente della Provincia. Abbiamo coinvolto figure politiche importanti per il territorio come Luana Isella che fa una scelta che va nella direzione dell’allargamento dello schieramento”. Così Franco Mirabelli, commissario del Partito Democratico di Savona presenta la lista di centro sinistra per le elezioni provinciali del 18 dicembre.

Mattia Fiorini (sindaco Spotorno),  Massimo Niero (sindaco Cisano sul Neva), Rodolfo Mirri (consigliere comunale Carcare), Marisa Ghersi (consigliere comunale Savona), Adele Taramasso (consigliere comunale Savona), Antonella Lodovisi (consigliere comunale Albissola Marina), Nadia Ottonello (vice sindaco Quiliano). Sono i candidati della lista di centro sinistra per le elezioni del consiglio provinciale che si terranno il 18 dicembre. I candidati potrebbero essere 10 ma ne sono stati scelti solo 7: “Sette è il numero giusto per presentare l’ampiezza della coalizione e i territori della provincia”, ha spiegato Mirabelli.

Nella lista di centro destra, invece, i nomi sono: Deni Aicardi (Lega – consigliere comunale Loano), Sara Brizzo (Cambiamo – assessore Albisola Superiore), Diego Distilo (indipendente – presidente consiglio comunale Albenga), Franca Giannotta (Fratelli d’Italia – assessore Alassio), Paolo Lambertini (Cambiamo – sindaco Cairo), Roberto Molinaro (Lega – sindaco Cosseria), Alessandro Navone (Lega – vice sindaco Garlenda), Fabio Orsi (Cambiamo – consigliere comunale Savona), Enrica Rocca (Cambiamo – assessore Loano), Lorenzo Zunino (indipendente – consigliere comunale Urbe).

Le provinciali sono diventate elezioni di secondo grado con la legge Del Rio, il consiglio provinciale non è eletto direttamente dai cittadini ma dai consiglieri comunali e dai sindaci (che sono sia elettorato attivo che passivo). Il presidente resta in carica 4 anni, invece il consiglio è rinnovato ogni 2 anni.

L’attuale consiglio è composto da 7 consiglieri di centrodestra e 3 di centrosinistra, suddivisione determinata dalle amministrazioni comunali che lo hanno eletto. A cambiare gli equilibri in consiglio potrebbe esserci il cambio di colore del Comune più grande della provincia (Savona alle comunali di ottobre 2021), ma secondo il consigliere regionale Angelo Vaccarezza (Cambiamo), intervenuto sul tema, non ci sarà nessuna sorpresa: “Dall’ultima tornata elettorale Savona è passata dal centrodestra al centrosinistra e questo comporta un recupero di voti del centro sinistra ma nel prossimo consiglio il centrodestra potrebbe perdere un consigliere che passa allo schieramento opposto”.

leggi anche
Luana Isella
Presa di posizione
Elezioni provinciali, Isella: “La lista di centrosinistra porterà contributo positivo alla politica savonese”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.