Proposta

Albenga, Tomatis (FdI): “Raddoppio dell’ospedale con i fondi del Pnrr. No alle polemiche”

Il consigliere di Fratelli d'Italia: "Offrirebbe al ponente savonese l'opportunità di avere un polo ospedaliero all'avanguardia"

Ospedale Albenga

Albenga. “Dieci anni di battaglie, di istanze, con frutti raccolti fin troppo amari per un cercare di potenziare un ospedale che può essere davvero funzionale per il territorio. Con il Pnrr è possibile invertire la rotta. La Regione Liguria valuti la possibilità di ‘raddoppiare’ l’ospedale impegnando i fondi a disposizione in un progetto che offrirebbe l’opportunità al ponente savonese di avere un polo ospedaliero all’avanguardia. Polemiche e divisioni creano un effetto boomerang che alla fine danneggiano il territorio”. A dirlo è Roberto Tomatis, capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale ad Albenga.

“Mi dividono molte cose dalla sinistra e dalla giunta comunale di Albenga – è la riflessione di Tomatis -. Essendo favorevole a qualsivoglia azione politica che porti miglioramento ospedale di Albenga, spero che le strumentalizzazioni politiche restino fuori del consiglio comunale e che si possa approvare un ordine del giorno unanime che porti le nostre ragioni in Regione”.

Riavvolgendo il nastro, Tomatis ricorda come “nel corso degli ultimi dieci anni, si sono susseguite battaglie da parte di tutta la comunità per evitare che l’ospedale fosse declassato, combattendo contro la chiusura del Pronto Soccorso e, non da ultimo, evitare che tutto l’ospedale – e non alcuni e selezionati reparti d’eccellenza – venisse privatizzato, con una procedura che solo dopo oltre tre anni è stata stoppata a seguito di guerre giudiziarie, che hanno comunque lasciato sul campo tagli, riduzione del personale e degli orari, servizi”.

“Oggi si può invertire la rotta e un’azione politica riflessiva e lungimirante consente di ottenere risultati importanti per la comunità. Solo uniti verso la meta, questa volta, riusciremo a raggiungere un obiettivo che possa davvero soddisfare le richieste del territorio. Polemiche e divisioni strumentali – coonclude Tomatis – non solo rallentano questo processo, ma rischiano di farlo naufragare e agli occhi degli albenganesi la politica ne sarà responsabile”.

leggi anche
ospedale abenga e pietra
Replica
Sanità, Tomatis (Fdi) a De Vincenzi: “No a competizioni, ma Pietra vuole un ps integrato con Albenga?”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.