In giunta

Accordo con i pediatri per la vaccinazione dei bambini, Toti: “Guideranno i genitori verso una scelta consapevole”

Le Asl avranno il compito di organizzare le sedi vaccinali, inserite nel contesto di hub già operativi, o in strutture appositamente individuate

Vaccinazione Covid bambini ad Alassio

Liguria. E’ stato formalizzato oggi in giunta l’accordo integrativo regionale per la partecipazione, già iniziata da ieri, dei pediatri di libera scelta alla vaccinazione anti Coronavirus dei bambini nella fascia 5-11 anni.

“A loro va un sentito ringraziamento per l’impegno e la disponibilità dimostrata – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti -. Un aiuto indispensabile in questa fase della campagna vaccinale visto che i pediatri di famiglia hanno un rapporto di fiducia con i genitori e sapranno guidarli, tra dubbi e interrogativi, durante la vaccinazione agli hub”.

Le Asl avranno il compito di organizzare le sedi vaccinali, inserite nel contesto di hub già operativi, o in strutture appositamente individuate (dotate di accesso riservato, dedicate esclusivamente alla vaccinazione anti-Covid-19 dei bambini in tale fascia di età), di pianificare la partecipazione dei pediatri di libera scelta organizzando la turnazione e gli orari giornalieri dell’attività vaccinale presso ciascuna sede vaccinale, di garantire ai pediatri, per ogni turno assegnato, almeno 6 accessi all’ora, prevedendo, sul sistema prenotazioni, in considerazione di eventuali possibili disdette, almeno 8 slot ad ora, in modo da consentire la prenotazione di almeno 8 bambini per ora.

Avranno anche il compito di assicurare presso ciascuna sede vaccinale la presenza e l’operatività del personale infermieristico, amministrativo e di altri operatori sanitari per lo svolgimento delle attività specificate nell’addendum, in supporto ai pediatri.

leggi anche
covid coronavirus tamponi
Bollettino
Covid, 754 nuovi positivi: 4 i decessi e 4 persone ricoverate in più

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.