Chiarimenti

“A gennaio chiude il punto di primo intervento di Cairo”: chiesto consiglio comunale urgente

"Sindaco ci dica tutte le informazioni in merito alla decisione"

Ospedale Cairo

Cairo Montenotte. “Abbiamo appreso nella giornata di ieri, 30 dicembre, da fonti interne al personale ospedaliero di Cairo Montenotte, che sarebbe intenzione della Regione e dell’Asl chiudere a breve, e comunque entro il mese di gennaio, il punto di primo intervento dell’ospedale di Cairo e dotarlo di un semplice ambulatorio medico”. A novembre la giunta regionale aveva dato l’ok per trasformare la struttura nel “primo nosocomio di comunità in Liguria”, ma senza un pronto soccorso.

E’ da questa premessa che è stata avanzata, dal gruppo di minoranza Cairo Civica Democratica, la richiesta della convocazione urgente di un consiglio comunale per ricevere dal sindaco Lambertini tutte le informazioni sulla possibile chiusura del punto di Cairo.

In particolare, al centro della richiesta “se la Regione e l’Asl ne abbiano dato comunicazione al Comune; sapere quando l’amministrazione comunale è venuta a conoscenza della decisione, e, se tale data è anteriore alla data odierna, perchè non ha informato i consiglieri nella seduta del 29 dicembre scorso”.

Inoltre, il gruppo di minoranza desidera sapere “se è vero che in data 10 gennaio il sindaco di Cairo si recherà in Regione per affrontare le tematiche inerenti l’ospedale”. Ancora, “quali azioni intende intraprendere per contrastare l’iniziativa della Regione e dell’Asl e sapere se è sempre disponibile a mantenere la promessa di dimissioni formulata a suo tempo in consiglio comunale”.

La richiesta porta la firma di Giorgia Ferrari, Nicol0 Lovanio, Matteo Pennino, Silvano Nervi e Alberto Poggio.

 

leggi anche
Ospedale Cairo
Interventi bassa-media intensità
Ospedale Cairo, ok dalla giunta regionale: “Diventerà il primo nosocomio di comunità in Liguria”
Ospedale Cairo
Annuncio
Ospedale Cairo, oltre 5,3 mln per la trasformazione in “Casa Comunità”
Ospedale Cairo
Reazione
Ospedale Cairo, Fp-Cgil all’attacco: “Pesante depotenziamento, preoccupa il silenzio dei sindaci”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.