Disagi "mattutini"

Treni, modifica circolazione per lavori fino a Ventimiglia. Pendolari: “Gravi conseguenze per chi viaggia per lavoro o studio”

"Tra le 7 e le 8 previsto a Savona un treno a 61 minuti da quello precedente fino al 10 dicembre"

treni stazione principe binari trenitalia

Savona. Sono state definite “gravi conseguenze” quelle di alcuni pendolari che sono soliti prendere il treno, per lavoro o studio, nella fascia mattutina tra le 7 e le 8 tra Savona e Ventimiglia. Da lunedì 8 novembre a venerdì 10 dicembre verrà infatti modificata provvisoriamente la circolazione dei treni nella tratta La Spezia-Ventimiglia a causa di lavori straordinari nelle stazioni di Monterosso e Corniglia.

Come confermano da Trenitalia, il treno 32118 proveniente da La Spezia e diretto a Ventimiglia verrà spostato di orario. “In una fascia di orario che deve garantire lo spostamento dei pendolari, per motivi di lavoro e di studio, il servizio viene drasticamente peggiorato tramite la previsione di un treno a 61 minuti da quello precedente (treno Reg 32108 in partenza da Savona ore 8.11, e treno Reg 3358 ore 7.10) , contro i 35 minuti odierni (Reg 12310 delle ore 7.45 da Savona)” specificano i pendolari interessati.

Secondo questa previsione, per i pendolari c’è anche “il rischio di assembramenti nell’ora in cui lavoratori e studenti devono utilizzare il mezzo pubblico”.

“La situazione appare ancora più assurda se consideriamo che la modifica di orario prevede due treni a distanza di 17 minuti in una fascia oraria meno frequentata (Reg 32108 da Savona alle 8.11 e Reg 3360 da Savona alle 8.28) – continuano i pendolari -. Nel rilevare che tale modifica provvisoria si sarebbe potuta gestire con maggior attenzione nei confronti di chi utilizza il servizio pubblico nelle fasce orarie ‘di punta’, ci troviamo a dover affrontare una situazione di disservizio sia in termini di orario, che in relazione al maggior rischio per la salute dei viaggiatori in considerazione dell’emergenza Covid-19 tutt’ora persistente”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.