Gas fatale

Tragedia a Pietra Ligure, due persone uccise dal monossido di carbonio

Le vittime sono un anziano di 98 anni e la badante di 68

carabinieri Vvff notte vigili del fuoco

Pietra Ligure. Due persone, un anziano e la sua badante, sono morte a Pietra Ligure a causa di una fuga di monossido di carbonio. Le vittime sono Fernando Silo, di 98 anni, e la sua badante di 68 anni, Maria Ursula Pinillo Alvarez, nata in Ecuador.

La tragedia si è verificata nel tardo pomeriggio in via Genova. A dare l’allarme è stato il figlio della donna, preoccupato perché da qualche giorno non aveva notizie dell’anziano e della madre e non riusciva a contattarla.

Sul posto verso le 17.45 sono intervenuti i medici del 118, un’ambulanza di Pietra Soccorso e i vigili del fuoco, che sono entrati rompendo un vetro. All’interno dell’abitazione hanno trovato i due corpi privi di vita. L’ambiente era saturo e prima di potersi introdurre nell’abitazione hanno dovuto attendere qualche minuto per arieggiare i locali.

Le esalazioni sarebbero state sprigionate da un forno a gas utilizzato per riscaldarsi. Sul posto anche la polizia locale e i carabinieri, che si stanno occupando delle indagini. Ovviamente è presto per stabilire con precisione i dettagli dei decessi, ma secondo le prime informazioni i due sarebbero morti da circa 48 ore.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.