Allarme

Surfista disperso in mare: intervento dei soccorsi

Le ricerche sono iniziate alle 17 e si sono concluse quando il ragazzo si è presentato dalla capitaneria di porto

vigili del fuoco notte

Agg, ore 22.00. Il surfista è stato ritrovato. Si è presentato dalla capitaneria di porto intorno alle 20.30, dopo essere tornato a riva a nuoto autonomamente. Essendo rimasto in mare per tutto il tempo delle ricerche, una volta giunto a terra in evidente stato di ipotermia, il personale militare della Guardia Costiera ha allertato immediatamente i soccorsi sanitari per assicurargli le cure necessarie.

Andora. Dalle 16.30 di oggi pomeriggio sono in corso le ricerche in mare di un ragazzo che faceva windsurf con altri due amici nello specchio antistante il Comune di Andora. A lanciare l’allarme le due persone che si trovavano con lui: avendolo avvistato l’ultimo volta intorno alle 12 e non vedendolo arrivare in spiaggia al termine della giornata di mare, hanno contattato la Guardia Costiera.

Immediatamente la Sala Operativa ha disposto l’uscita della propria motovedetta e di quella di Imperia, insieme all’elicottero della Guardia Costiera di Sarzana. Contemporaneamente da terra sono partite le ricerche da parte dei vigili del fuoco e del personale militare della Guardia Costiera di Andora.

Le ricerche sono partite da Andora e, successivamente, seguendo la direzione della corrente, si sono estese verso Alassio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.