Girone b

La Spotornese vince la battaglia tra le raffiche di vento col Quiliano&Valleggia “B”: 3-2 per i biancazzurri

Avanti per prima, sotto 2 a 1 all'intervallo, nella ripresa la formazione guidata da Peluffo ribalta nuovamente il risultato e conquista i 3 punti. Decisiva la tripletta di Carminati

Sposto

Savona. Spotornese e Quiliano&Valleggia “B” si affrontano (al Ruffinengo, con inizio alle ore 21) nell’anticipo della terza giornata del campionato di Seconda Categoria, girone B.

La Spotornese, al pari di San Francesco Loano e Priamar, è prima in classifica, a punteggio pieno, con 6 punti, avendo vinto i due incontri disputati con Cisano (2-0, Chessa e Vanara) e Yepp Albenga (2-0, doppietta di Pellizzari).

Il Quiliano&Valleggia “B”, dopo il pareggio di inizio campionato con la Nolese (1-1, D’Amico), è incappato nella sconfitta (4-0) subita per opera della San Francesco Loano.

Le squadre, agli ordini di Davide Ciminelli della sezione di Savona, scendono in campo nelle seguenti formazioni:

Spotornese: Filippi, Galluzzo, Canale, Nocerino, Crovella, Ferro, Lione (cap.), Chessa, Pellizzari, Russo Artimagnella, Carminati. All. Massimo Peluffo

A disposizione: Genta, Marangon, Amorelli, Semry, Monda, Merlo Manco, Novello, Puppo, Calcagno

Quiliano&Valleggia “B”: Vasoli, Naccarato, Armellino (cap.), Gregoretti, Rivera, Russo, Bertola, Olivieri, Alvarado, D’Amico, Caruzzo. All. Leandro Pansera

A disposizione: Gallinari, Martino, Massa, Espinoza, Ymeri, Salutario, Alpino, Caviglia

Si gioca in una serata fredda e sferzata da un forte vento, che nel primo tempo spinge a favore del Quiliano&Valleggia. Buon numero di spettatori sulla tribuna dell’impianto di Legino, in gran parte sostenitori biancazzurri che incitano a gran voce la squadra.

Al 2° punizione da posizione laterale in favore della Spotornese, la calcia Chessa: liscio di un difensore, Pellizzari si gira e conclude, sopra la traversa.

Al 9° Pellizzari cambia gioco per Carminati che entra in area, ma il suo tiro non impensierisce Vasoli.

Entrambe le squadre faticano a costruire trame di gioco, messe in difficoltà dall’incessante vento. In particolare la Spotornese, che deve fare i conti con le folate contrarie.

Al 13° primo tiro dei biancorossoviola, il tentativo di Alvarado esce abbondantemente a lato alla destra del portiere.

La Spotornese cerca con frequenza Pellizzari, vertice alto dell’attacco locale. Al 21° conclusione di Chessa, Vasoli salva la sua porta deviando in angolo. Corner calciato ad uscire, colpo di testa di Nocerino: fuori.

Al 22° calcio di punizione per gli ospiti, palla messa tesa in mezzo da Olivieri: incorna Russo, a lato di poco.

Al 24° la Spotornese sblocca il risultato. Palla in area, splendido tiro al volo di prima intenzione di Carminati che mette in rete. 1 a 0.

Al 30° calcio da fermo da posizione laterale per il Q&V. Se ne incarica Olivieri che mette in area un pallone perfetto, Russo stacca e di testa insacca. 1 a 1.

Al 34° Olivieri ci prova dalla lunghissima distanza: la palla, sospinta dal vento, viene anche deviata e termina in angolo.

Ancora una punizione, sempre da posizione laterale, per la formazione ospite. Per la terza volta Olivieri prova ad impensierire la difesa biancazzurra, ma la retroguardia locale allontana.

Al 36° il Quiliano&Valleggia passa in vantaggio, sfruttando un’indecisione al limite dell’area. Olivieri si impossessa del pallone e si invola verso la porta, per poi battere il portiere. 1 a 2.

Si chiude la prima frazione di gioco con il Quiliano&Valleggia “B” avanti per 2 a 1. La Spotornese ha giocato meglio nei primi venti minuti, nei quali ha avuto un paio di occasioni prima di segnare la rete del vantaggio. Col passare dei minuti i biancorossoviola hanno preso coraggio, creando due pericoli da palla inattiva, e sulla seconda hanno trovato il pari. Un errore in disimpegno dei biancazzurri ha agevolato la seconda rete degli ospiti.

Secondo tempo. Si riparte con gli stessi ventidue protagonisti. Ora il vento soffia a favore della Spotornese.

La squadra condotta da Peluffo parte a testa bassa all’attacco e al 1° ottiene un calcio d’angolo. La battuta termina direttamente fuori sul lato opposto.

Al 5° punizione appena fuori dall’area, da posizione defilata. Pellizzari tenta la conclusione, debole, esce alla sinistra di Vasoli.

Al 6° ancora una punizione per la Spotornese. Sassata di Chessa, Vasoli blocca.

Al 7° viene ammonito Caruzzo, reo di aver allontanato la palla a gioco fermo.

La pressione offensiva della Spotornese dà i suoi frutti all’11°. Pellizzari avanza sulla fascia e serve l’accorrente Carminati che fulmina il portiere. 2 a 2. Sugli spalti i tifosi accendono i fumogeni per festeggiare.

I padroni di casa insistono. Al 13° corner ben calciato in mezzo, respinge di testa un difensore. Palla in fallo laterale. Ripartenza del Q&V che però sciupa.

Al 18° azione dello scatenato Pellizzari, palla a Carminati che subisce fallo in area: calcio di rigore a favore della Spotornese. Carminati sulla palla, lunga rincorsa: rete. 3 a 2.

Al 20°, dopo un fallo, si accende un parapiglia. L’arbitro ammonisce Alvarado e Carminati. Fase della partita caratterizzata da molto agonismo.

Lione allontana la palla davanti al direttore di gara che lo ammonisce, al 21°.

Al 25° sostituzione tra i biancazzurri: entra Merlo Manco al posto di Chessa. 

Al 27° Pellizzari si invola verso la porta, entra in area ma al momento del tiro incespica e l’opportunità sfuma.

Al 29° corner in favore del Quiliano&Valleggia. In area svetta di testa Carminati che dà il via alla ripartenza dei locali.

Al 32° altro angolo per i biancorossoviola. Conclusione di Caruzzo, palla sul fondo.

Al 33° cartellino giallo a Merlo Manco.

Gli ospiti restano in dieci uomini per l’espulsione di Armellino, a seguito di una dura entrata. Il gioco resta fermo per oltre due minuti per medicare il giocatore vittima dell’intervento falloso.

Il finale di gara vede i quilianesi all’attacco, alla disperata ricerca del pari. Al 49° punizione ai quaranta metri, palla messa in area, ma non arriva nessun tiro in porta.

Qv

Finisce 3 a 2 per la Spotornese che conquista la terza vittoria in campionato e resta in vetta a punteggio pieno. Un successo frutto di un secondo tempo giocato con determinazione, nel quale sono emerse la bravura e la qualità del reparto offensivo spotornese e in cui la squadra biancazzurra ha dimostrato anche di saper soffrire. Il Quiliano&Valleggia “B” rimane fermo a quota 1 punto.

leggi anche
Luca Calcagno
Seconda categoria
Spotornese, Luca Calcagno: “Partita di sacrificio e sofferenza, squadra mai doma”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.