Sostegno

Sciopero igiene urbana, Rossetti (Pd): “Chiederemo che venga rinnovato al più presto il contratto collettivo”

“Siamo al fianco dei lavoratori dei servizi ambientali"

Nuovo sciopero dei lavoratori Ata a Savona

Liguria. “Siamo al fianco dei lavoratori dei servizi ambientali. Presenteremo un Ordine del giorno per chiedere che venga rinnovato al più presto il contratto collettivo”. A dirlo è il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti.

“Lo scorso 28 settembre – ricorda Rossetti – si sono interrotte le trattative per il rinnovo dei Contratto nazionale del comparto dell’igiene ambientale, fermo da 27 mesi. Una decisione dettata dalla profonda insoddisfazione da parte delle sigle sindacali – Fp Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti e Fiadel – sull’andamento del negoziato, sia nel merito che per i tempi. Per cui è stato proclamato uno sciopero nazionale del settore per oggi, lunedì 8 novembre”.

La manifestazione di protesta da parte dei lavoratori del comparto dei servizi ambientali in cui operano circa 3mila persone in tutta la Regione: “Siamo al fianco delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori dei servizi ambientali che questa mattina hanno manifestato davanti a Palazzo Tursi per chiedere il rinnovo del contratto collettivo. Domani presenteremo un Ordine del Giorno in consiglio regionale per chiedere che tutti spingano a far sì che venga rinnovato il contratto che riguarda servizi essenziali per i cittadini, la città e tutta la Regione. Mi auspico – conclude Rossetti – che sia accolto senza indugio e si esprima un consenso allargato e unitario”.

leggi anche
Nuovo sciopero dei lavoratori Ata a Savona
A savona
Sciopero Ata davanti alla Prefettura: “Senza risposte, a Natale la ‘rumenta’ rischia di arrivare al primo piano”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.