Dubbi

Raddoppio ferroviario, Candia (Lista Sansa): “La Regione cancella 4 stazioni e ne allontana 3 dai centri. Danno per viaggiatori e pendolari”

"Non è questa la mobilità di cui la Liguria ha bisogno"

Selena Candia

Liguria. “Cancellare 4 fermate del treno e allontanarne 3 dai centri abitati è una sconfitta per la mobilità della Liguria”. Così Selena Candia, consigliera regionale della Lista Sansa, dopo l’annuncio dell’assessore regionale Giacomo Giampedrone sulla conclusione dell’iter di progettazione definitiva del raddoppio ferroviario a ponente tra Finale e Andora, conclusione prevista per fine anno.

“In base a quanto dice Giampedrone è evidente che per quest’opera importante si è rinunciato alla possibilità del raddoppio nella sede attuale. Alcune stazioni come Laigueglia, Ceriale, Loano e Borgio Verezzi verranno cancellate – continua Selena Candia – Altre, invece, come Pietra Ligure e la stazione unica Borghetto-Loano-Ceriale, saranno allontanate dai centri cittadini. Nel caso di Albenga la stazione sarà addirittura nella piana agricola”.

“Sarà quindi molto più complicato spostarsi con il treno per chi vive e frequenta il ponente ligure. Così si rischia di spingere gran parte degli abitanti e i turisti all’utilizzo di mezzi di privati per l’impossibilità di alternative. Non è questa la mobilità di cui la Liguria ha bisogno”.

 

leggi anche
raddoppio ferroviario andora
Tempi
Raddoppio ferroviario Finale-Andora, Giampedrone assicura: “Entro fine anno conclusa la progettazione definitiva”
Tomatis Munì
Richiesta
Raddoppio ferroviario, il sindaco di Albenga: “Garantire collegamenti con il centro città”
raddoppio ferroviario andora
Contrari
Raddoppio ferroviario Finale-Andora, Assoutenti: “Progetto illogico, nuove stazioni troppo distanti”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.