Tabellini

Promozione “A”: continua la rincorsa di un super Ceriale, reti bianche tra Legino e Bragno al Ruffinengo

Le formazioni e i gol (con la classifica) della decima giornata di campionato

Celle Vs Bragno

Savona/Genova. Una decima giornata all’insegna dello spettacolo come da attese. È facilmente definibile in questa maniera il turno di Promozione andato in scena quest’oggi, il tutto per un novembre confermatosi infuocato con sfide di alto livello in occasione di ogni turno di campionato. 22 reti ed uno show davvero incredibile, di seguito ecco il racconto del decimo atto del campionato di Promozione andato in scena dalle ore 15:00 odierne.

Ceriale 5-1 Camporosso (20’ Giovinazzo, 25’, 66′ Caneva, 56’ Maxena, 78’ Bertolaso, 81’ Ricotta)

È una ricorsa senza sosta quella iniziata da un Ceriale davvero in stato di grazia. Superate le difficoltà inziali sembrano essere davvero poche le squadre in grado di mettere in difficoltà una formazione completa in ogni reparto, ma soprattutto cinica e spietata. Niente da fare invece per il Camporosso, squadra ancora una volta schiantata e delusa a causa dei troppi errori commessi.

La squadra di mister Biolzi è scesa in campo con Ebe, Genduso, Donà, Bonifazio, Eretta, Badoino (C), Hamati, Monaco, Murabito, Maxena e Caneva. A disposizione vi erano Breeuwer, Masha, Bertolaso, Di Fino, Farinazzo, Messina, Ferrara, Gerini e Ricotta.

Gli ospiti guidati da Carmelo Luci hanno risposto con Farsoni, Demme, Cordì (C), Truisi, Arena, Rossi, Iezzi, Crisafulli, Siberie, Grifo e Giovinazzo. In panchina si sono accomodati Galata, Scarfò, Cecchini, Crudo, Casellato, Bacciarelli, Giunta, Luci e Trimboli.

Legino 0-0 Bragno

Reti bianche ed ennesima occasione persa per un Legino che continua ad essere vittima della discontinuità. Ottimo punto invece per la formazione ospite, squadra combattiva in serie positiva dopo l’approdo in panchina del nuovo tecnico.

I padroni di casa allenati da mister Tobia è sceso in campo con Maruca, Mencacci, Semperboni (C), Balbi, Pollero, Schirru, Del Nero, Guarco, Anselmo, Guerrieri e Tobia. A disposizione vi erano Trozzola, Mollo, Dorno, Crocetta, Incorvaia, Giusto, Galiano e Romeo.

Il Bragno guidato da Fabrizio Monte hanno risposto con N. Negro, Osman, Rizzo, Gallo, Puglia, Guerra, Diarra, L. Negro, Giusio, Di Martino (C) e Tubino. In panchina si sono accomodati Binello, Marini, Saviozzi, Amato, Chinelli, Pizzorno e Monni.

Praese 3-2 Veloce (3’ Bruzzone, 30’ Piroli, 52’ Apicella, 63’ Polito, 90’ Fedri)

Una partita spettacolare decisa allo scadere da una squadra davvero immortale. Risulta essere questa la sintesi perfetta di una gara incredibile, una sfida apparentemente chiusa dopo appena 45′ riacciuffata da una Veloce completamente rinata in seguito all’arrivo di alcuni nuovi interpreti. Alla fine Fedri è però riuscito a regalare i 3 punti ai suoi, un risultato di assoluta importanza soprattutto considerando la classifica del girone stilata al termine di questa giornata.

La Praese ha schierato Lepri, Banchieri, Pavone, Spallarossa, Gattulli, Raso, Di Molfetta, Piroli, Carrubba, Morando e Bruzzone. A disposizione vi erano L. Bruzzone, Forte, Muto, Parodi, Cristofaro, Sabor, Fedri, Stabile e Calcagno.

I padroni di casa guidati da Ermanno Frumento si sono presentati in campo con Cerone, Sarpa, Zecchino, Grasso, Apicella, Di Leo (C), Fanelli, Carro Gainza, Grabinski, Vallerga e Rampini. In panchina si sono accomodati Barile, Ranne, Testori, Murialdo, De Luca, Polito, Belmonte, Giguet e Sofia.

Golfo Dianese 2-3 Baia Alassio (1’, 80’ Mangone, 6’, 40’ Mehmetaj, 60’ Delfino)

Ecco l’atteso primo hurrà giallonero. Erano rimaste soltanto Baia Alassio e Celle Riviera a non avere ancora trovato la vittoria in campionato, un incantesimo finalmente spezzato dalla squadra allenata da mister Ghigliazza grazie alla doppietta di Mangone e alla marcatura di un ottimo Delfino. Brutto passo falso casalingo invece per la Golfo Dianese, compagine chiamata a reagire in occasione della prossima giornata proprio nell’incrocio contro i giallorossi guidati da mister Ghione.

I padroni di casa di Nicola Colavito si sono schierati con Meda, Poletti, Osinaga, Pozzato, Lufi, Casassa, Martini, Delice, Dominici, Burdisso (C) e Mehmetaj. A disposizione vi erano Bortolini, Falzone, Luisi, Gashi, Franco, Corio, Barison, Gorlero e Mrahi.

Gli ospiti si sono presentati in campo con Pampararo, Bogliolo, Diaconu, Cavassa (C), D’Aprile, Castellari, Delfino, Odasso, Di Mari, Mangone e Rimassa. In panchina si sono accomodati Toja, Giannantonio, Castello, Rossi, Tamborino, Basile, Vignola, Morabito e Zouita.

Voltrese 2-0 Celle Riviera (75’ Nelli, 83’ Raiola)

Una grande gioia nonostante la fatica. Non è stato facile per la Voltrese sbarazzarsi di un Celle Riviera dimostratosi combattivo, un atteggiamento che però non è bastato ad evitare l’ennesima sconfitta stagionale. Volano quindi i padroni di casa, restano ultimi gli ospiti. 

La Voltrese si è presentata con Secondelli, G. Cecon, Del Cielo, Burdo, Garbini (C), Tripi, Ferrari, Moretti, Perez, Dentici e Incerti. In panchina si sono accomodati M. Cecon, Bruno, Matzedda, Carta, Molinari, Owusu, Raiola e Arias.

I giallorossi hanno invece risposto con Delfino, Arena, Barranca, Pizzorno, Mordeglia, Ujka, Bruzzone, Barreto, Piccardo, Damonte e Cortese. In panchina si sono accomodati Fois, Cosentino, Favara, Parodi, Burlando, Oddera, Zitout e Lettieri.

Borzoli 1-2 Vallescrivia (10’ Watara, 25’ Provenzano, 73’ Vaccaro)

In seguito è arrivato il colpo esterno del Vallescrivia in quel di Borzoli. A siglare le marcature decisive per una squadra sempre più cinica e convinta dei mezzi a propria disposizione ci hanno pensato Watara e Vaccaro, questo appunto per una formazione capace ancora una volta di vincere e convincere mantenendosi ai piani alti della graduatoria.

Gli agguerriti locali allenati da mister Valmati hanno sono scesi in campo con Cannavò, Raso, Ravera, Lerini, Porotto, Ventura (C), Scalzi, Zani, Valenti, Provenzano e Guidotti. A disposizione vi erano Dagnino, Sanna, Camera, Alvarado, Pongiluppi, Scovenna, Rosati, Bresciani e Balestrino.

Gli ospiti hanno invece risposto con Firpo, Matranga (C), Zanovello, Vaccaro, Prestia, Watara, Njie, Leto, Tosonotti, Fassone e Rizzo. In panchina si sono accomodati Cacciabue, F. Bricchi, J. Bricchi, Celentano, Mignacco, Bortolai e Cardini.

Via Dell’Acciaio 0-1 Serra Riccò (21’ Lobascio) ore 15:30

Infine è stata vittoria di misura per la formazione ospite guidata da mister Repetti contro i rocciosi locali del Via Dell’Acciaio, squadra combattiva non riuscita però a resistere ai tentativi offensivi di un bomber Lobascio riuscito a trovare nuovamente la via della rete dopo alcune giornate di astinenza.

Il Via Dell’Acciaio di mister Iozzi si è presentato con Laganaro, Lo Stanco, Baratta, De Simone, Iraci, Albertoni, Messina, Perdelli, Mboge, Bevegni e Camara. A disposizione vi erano Camilleri, Ventura, Gualtieri, Terlizzi, Temperini, Oliveros, Balayoko, Salas e Pesce.

Il Serra Riccò si è schierato con Bulgarelli, Torrisi, Zucca, Boccardo, Robotti, Vignolo, Traverso, Preti, Lobascio (C), Aprile e Manca. In panchina si sono accomodati Sommariva, Bonara, Mosca, Monticone, Bixio, Spatari, Torretta e Bottari.

La classifica

È così terminata una giornata davvero appassionante, un motivo per non perdersi nulla relativamente al campionato di Promozione 2021/2022. Al termine del decimo turno, ecco la classifica: Serra Riccò 23, Praese 21, Vallescrivia 20, Soccer Borghetto 19, Voltrese 18, Borzoli 18, Ceriale 15, Legino 11, Golfo Dianese 9, Bragno 8, Via Dell’Acciaio 8, Baia Alassio 8, Camporosso 6, Veloce 5, Celle Riviera 2.

leggi anche
Mattia Carta
Tabellini
Seconda Categoria “C”: Carta da 50 fa volare la Rocchettese, ma l’Albissole schianta il Plodio confermandosi capolista
Priamar Liguria batte San Francesco Loano
Tabellini
Seconda Categoria “B”: la Priamar fa il colpaccio, la Spotornese non sbaglia, exploit Varazze
Legino-Soccer Borghetto
Temi e terne arbitrali
Promozione “A”: sfida intensa tra Legino e Bragno, Ceriale contro il Camporosso per continuare a stupire

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.