Dama bianca

Prima neve nell’entroterra savonese, temperature in picchiata: pioggia sulla costa fotogallery

Precipitazioni nevose dal primo mattino, previsti accumuli anche fino a 18 cm

Savona. La “Dama Bianca” si è presentata questa mattina nelle zone dell’entroterra savonese, come da previsioni meteo che indicavano l’arrivo dei primi fiocchi della stagione invernale anche a bassa quota: dalla Val Bormida, fino al Colle del Melogno, passando per il Monte Beigua, si segnalano dalla mezzanotte 11 centimetri a Monte Settepani (Osiglia), altri 10 a Vara Superiore (Urbe) e 5 a Verdeggia (Triora, Imperia).

La neve ha imbiancato i 1.287 metri sopra il livello del mare rappresentati dal Beigua, una delle montagne più alte della Liguria che, in queste ore, presenta un paesaggio incantato e pre natalizio. Qui solitamente si registrano circa dieci gradi di meno rispetto alla riviera.

A Giusvalla neve mista ad acqua in queste ore dove si registrano due gradi.

A Sassello temperatura intorno allo zero, ma, al momento, solo pioggia. Così come sulla costa, sferzata da gelide raffiche che fanno percepire temperature ben più basse rispetto a quelle segnate dalla colonnina di mercurio.

Sono otto i gradi a Varazze, mentre nella vicina Celle uno di meno: la situazione costiera del levante savonese rispecchia quella di altre località rivierasche.

Da segnalare i venti settentrionali forti con raffiche di burrasca che hanno toccato in costa 90 km/h a Marina di Loano e, sui rilievi, 73.1 a Colle di Cadibona. Le temperature sono in calo con valore minimo di -3.7 a Monte Settepani.

Confermata quota neve verso i 400-600 metri su Valbormida ovest e Valbormida centro, 500-700 metri su Valbormida est: si potrà avere neve mista o molto bagnata anche a quote inferiori durante eventuali precipitazioni più intense: si prevedono accumuli massimi fino a 18 centimetri nel corso della mattinata.

Nevica anche sull’autostrada A6, dove si circola non senza difficoltà, in particolare nel tratto tra Ceva e Millesimo, così come negl’altri collegamenti stradali a livello provinciale e statale: mezzi spazzaneve e spargisale sono entrati in azione già dalle primissime ore del mattino.

Qualche disagio sulla Sp 60 a Bardineto e sulla Sp 490 del Melogno, ma ad ora nessuna criticità particolare. La situazione viaria è in costante fase di monitoraggio fino al termine dell’allerta meteo di oggi.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.