Note

Pomeriggi Musicali 2021, concluso a Finale lo spettacolo “Ricordando Morricone”

Il prossimo appuntamento sabato 11 dicembre

musica

Finale Ligure. Si è concluso lo spettacolo “Ricordando Morricone”, parte dei “Pomeriggi Musicali 2021”, rassegna organizzata dalla Società dei Concerti di Finale Ligure con il sostegno dell’assessorato alla cultura della città.

“Dopo quasi due anni di stop forzato causa pandemia Covid-19 siamo ripartiti alla grande presso la sala delle Udienze dell’ex Tribunale di Finalborgo con un duo composto da Santo Albertini all’armonica a bocca ed Edoardo Bruni al pianoforte” affermano gli organizzatori.

“Oltre alle toccanti melodie di Morricone abbiamo potuto ascoltare brani di Dmítrij Šostakóvič, Astor Piazzolla, Aram Khachaturian e altri. Il pubblico ha accolto con un entusiasmo indicibile la ripresa dei concerti, commossi ed entusiasti di poter tornare a partecipare ai nostri spettacoli musicali. Siamo estremamente soddisfatti per questa ripartenza, ci auguriamo con tutto il cuore di non dover richiudere nuovamente in futuro” concludono.

Il prossimo appuntamento è sabato 11 dicembre, sempre alle ore 16.30 presso la sala delle Udienze dell’ex Tribunale di Finalborgo con il trio composto da Gian Marco Solarolo all’oboe, Alfredo Pedretti al corno e Cristina Monti al pianoforte. Musiche di Ennio Morricone, Nino Rota, Nicola Piovani, Michael Nyman e George Gershwin.

La Società dei Concerti di Finale Ligure ringrazia l’assessorato alla cultura della città di Finale Ligure, l’ufficio turismo e il personale del Comune, i musicisti che partecipano alla stagione, Finalborgo.it, la Banca Fideuram, i Supermercati PAM, le Librerie Centofiori e Come un Romanzo, e tutte le attività che ci sostengono sponsorizzandoci e acquistando un abbonamento, lo staff dei volontari dell’associazione, il servizio fotografico Avilo di Roberto Oliva, tutti coloro che in vario modo hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione e infine, ma non ultimo, il pubblico.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.