Il caso

Morte di una 75enne ultrafragile dopo la terza dose: l’Asl di Imperia indaga

Il fatto avvenuto a Bordighera. L'anziana ha telefonato alla figlia, dicendo di avere un po' di febbre. Trovata senza vita sul pavimento

Vaccino, a Genova il primo hub aperto anche di notte

Bordighera. Asl1 Imperia sta svolgendo accertamenti sulla morte di una donna di 75 anni residente a Bordighera avvenuta stamani. L’anziana, considerata ultrafragile, era stata sottoposta ieri alla somministrazione della dose aggiuntiva di vaccino anti covid.

Asl1 ha anche effettuato la segnalazione all’Aifa. La famiglia ha chiesto di effettuare l’autopsia per accertare le cause del decesso ed eventuali correlazioni con il vaccino.

L’anziana soffriva di diabete e ipertensione. Vaccinata nell’aprile scorso era stata sottoposta alla dose addizionale ieri mattina all’hub vaccinale di Camporosso.

Stamattina ha telefonato alla figlia, dicendo di avere un po’ di febbre e quando quest’ultima si è recata in casa per accertarsi delle sue condizioni, l’ha trovata morta sul sul pavimento.

leggi anche
giovani vaccino
Rincorsa
Terza dose, in Liguria primi posti a Natale: Toti chiede di tornare ai ritmi di giugno
Vaccinazioni Chiostri di Santa Caterina Finale Ligure
Causa - effetto
Coronavirus, Toti: “Super green pass spinge le prenotazioni”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.