Decisione

Minacce a Toti, il governatore sotto scorta: “Grazie per la solidarietà, il vero nemico resta il virus”

Si tratterebbe soprattutto di minacce informatiche che si inseriscono in un clima di tensione: "Ho più paura del Covid"

giovanni toti treno

Liguria. A partire da domani, mercoledì 3 novembre, il governatore ligure Giovanni Toti sarà sotto scorta.

La decisione è stata presa dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in seguito a un’escalation di minacce, soprattutto informatiche, che nelle ultime settimane sono state rivolte al presidente della Regione Liguria.

Si tratterebbe soprattutto di minacce no vax a causa delle posizioni molto decise pro vaccino e pro green pass che Toti ha sempre rivendicato a cui si aggiungono tuttavia le minacce arrivate attraverso scritte lasciate sui muri della città.

scritta Toti del 16 agosto

L’ultima è quella che ieri ha fatto il giro del web dopo essere stata fotografata dall’agenzia Ansa (“Giovanni Toti morto P38”) nel quartiere di Oregina. Si tratta di una scritta, che la Digos ha trovato e repertato lo scorso 16 agosto e non si tratta quindi di una scritta nuova. Tuttavia il tam tam mediatico è arrivato probabilmente fino al Viminale che ha deciso di alzare il livello di guardia nei confronti della più importante carica istituzionale della Liguria.

Toti, che fino ad oggi era sotto ‘vigilanza’ come il primario di malattie infettive Matteo Bassetti, da domani dovrà comunicare ogni spostamento all’ufficio scorte della Questura di Genova.

“Agli insulti purtroppo ci si abitua, una grande ondata di solidarietà, quando arriva, è invece sempre una bella sorpresa, qualcosa a cui non ci si abitua mai. Voglio ringraziare tutti quelli che, senza distinzione di colore politico, hanno dimostrato un grande affetto nei miei confronti in queste ore per le gravi minacce ricevute”, ha detto lo stesso Toti.

“Voglio però ribadire che il Covid fa più paura di qualsiasi minaccia, quindi vado avanti a testa alta, col sostegno della vostra vicinanza”.

“E voglio ringraziare gli uomini e le donne della scorta che da domani mi seguiranno, sperando sia una misura necessaria per poco tempo. Il nemico da sconfiggere resta il virus” ha concluso.

Tra i vari messaggi di vicinanza ricevuti dal governatore, anche quello dei sindacati: “Cgil, Cisl e Uil Liguria esprimono solidarietà al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti,  sotto scorta a causa delle minacce ricevute via web e apparse sui muri della città. Condanniamo fermamente tutte le forme di intimidazione e le minacce rivolte in questi mesi al presidente Toti”, dichiarano Fulvia Veirana, Luca Maestripieri e Mario  Ghini, segretari generali Cgil , Cisl e Uil Liguria.

leggi anche
Foto ANSA
Scritta
“Giovanni Toti morto” e la firma “P38”: nuove minacce al governatore
toti vaccino covid
Preso!
Minacce social a Toti, individuato il responsabile no vax: “Bisogna denunciare, i liguri dalla parte della scienza”
giovanni toti treno
Unità
Lettera di minacce a Toti: solidarietà al governatore dal mondo politico e non solo

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.