Ordine del giorno

Mille migranti a piedi in A10, Lega: “Pericoloso per loro e utenti autostrade, più forze dell’ordine in Liguria”

Presentato un ordine del giorno in Regione

Regione Liguria palazzo regione

Liguria. “Da inizio anno, secondo un sindacato di Polizia, sono stati avvistati oltre mille migranti in A10. E ogni giorno gli agenti sono costretti a chiudere tratti autostradali per tentare, non sempre con esito positivo, il recupero”. Lo hanno dichiarato i consiglieri regionali della Lega Stefano Mai (capogruppo) e Mabel Riolfo.

“Addirittura – spiegano – taluni si organizzano in comitiva, tanto che un gruppo di 30 migranti lo scorso ottobre è stato sorpreso mentre camminava a piedi sulla carreggiata a pochi centimetri da auto e Tir. Matteo Salvini aveva bloccato gli sbarchi ed episodi del genere erano stati pressoché azzerati. Successivamente, con la politica dei porti aperti, sono riesplosi. Questa situazione, pericolosa per i migranti stessi e per gli utenti delle autostrade, è diventata ormai quotidiana e non si può più tollerare”.

“Pertanto, abbiamo depositato un ordine del giorno che impegna la giunta regionale ad attivarsi presso il Governo affinché vengano messe in atto tutte le misure necessarie a interrompere questi gravi e pericolosi episodi, richiedendo l’invio in Liguria di ulteriori Forze dell’ordine e mezzi idonei per contenere e contrastare il fenomeno migratorio verso la Francia e misure utili a ridurre gli incontrollati sbarchi di migranti in Italia” concludono Mai e Riolfo.

leggi anche
Area servizio Ceriale Nord
A ceriale
Migranti con febbre trovati su un camion in A10: in ospedale per sospetto Covid, uno è scappato

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.