Prevenzione

Inviati dal Comune per il censimento della popolazione, vengono scambiati per truffatori

È successo a Borghetto Santo Spirito, il sindaco Canepa rassicura: "Se avete dubbi sull'identità del rilevatore chiamate l'ufficio anagrafe"

Truffa anziani generica

Borghetto Santo Spirito. Sono ormai tanti gli appelli rivolti ai cittadini dalle Forze dell’ordine che invitano alla massima prudenza nell’aprire la porta a sconosciuti. Ma a Borghetto Santo Spirito quello che sta accadendo è un equivoco che ha ricevuto un chiarimento immediato.

Alcuni cittadini in queste ore stanno segnalando la presenza di persone che suonano il citofono o il campanello dicendo di essere inviati del Comune. Ma molte persone sono spaventate dalle continue truffe e per paura non aprono la porta, temendo, appunto che si tratti di truffatori.

Il post apparso oggi su un gruppo di Borghetto Santo Spirito su facebook ha fatto emergere la vicenda, i dubbi, i timori dei cittadini. Per rassicurare e informare dell’iniziativa in corso un’impiegata dell’ufficio anagrafe ha spiegato: “Confermo che fino a dicembre sul territorio è in corso il censimento a campione della popolazione permanente e rispondere è obbligatorio” e consiglia – “Se avete dei dubbi sull’identità del rilevatore chiamate l’ufficio anagrafe al numero 0182- 970273”, parole confermate dallo stesso sindaco Giancarlo Canepa.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.