Annuncio

Il sindaco Frascherelli: “Sui rifiuti partita quasi chiusa, per Finale Ambiente nuovi servizi”

Trasferimento del ramo d'azienda per i rifiuti, ma l'amministrazione guarda ad un rafforzamento della partecipata

Finale Ligure. “Sulla gestione dei rifiuti si è pronunciata l’Assemblea dei Sindaci, il Consiglio provinciale e l’affidamento in house del servizio di raccolta nell’ambito del nuovo piano provinciale è ormai un percorso tracciato. Finale Ligure sarà socia di Sat Servizi Ambientali se avrà il ruolo di gestore unico”.

Così il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli parla del futuro della società partecipata finalese, la Finale Ambiente Spa, prossima a cedere il servizio rifiuti nella cittadina del ponente savonese. “In questi mesi abbiamo lavorato a livello aziendale e istituzionale per definire la nuova governance” aggiunge ancora Frascherelli, con riferimento alla procedura di trasferimento del ramo d’azienda adottata per il passaggio necessario alla realizzazione dell’Ambito unico di un servizio integrato pronto a traguardare un vero ciclo dei rifiuti nel savonese.

“La scadenza fissata per l’entrata in vigore del nuovo sistema è il 1 gennaio 2022, tuttavia sarà realmente operativo nei primi mesi del prossimo anno”.

“Massime garanzie sul fronte occupazionale – anche alla luce dei tavoli sindacali che si sono svolti in Provincia per il settore -, così come sul servizio complessivo” rassicura il primo cittadino finalese, anche alla luce dei risultati raggiunti in altri comuni a gestione Sat.

Finale Ambiente manterrà la gestione comunale dei parcheggi a pagamento e del porto turistico – che attende ancora un rilancio -, oltre alla pulizia dei torrenti e rii minori, la gestione della spiaggia libera del Malpasso, la gestione operativa dei cimiteri, l’illuminazione votiva e il servizio segnaletica. E poi il sindaco annuncia: “Siamo pronti ad affidare alla nostra partecipata altre attività e competenze funzionali alle esigenze del nostro territorio e del comprensorio finalese, per la fornitura di servizi pubblici locali”.

Per ora un obiettivo amministrativo che si dovrà concretizzare in atti e indirizzi concreti: “Non dimentichiamo, inoltre, che stiamo portando avanti il progetto dei nuovi capannoni che rappresentano un potenziamento infrastrutturale e di dotazioni in vista di fornire un servizio ancora migliore alla comunità finalese”.

“L’amministrazione comunale punta ad avere una Finale Ambiente forte ed efficiente, un valore aggiunto per tutta la nostra economia” conclude Frascherelli.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.