Sul piccolo schermo

Due volti savonesi su Tv8: Mario e Nicoletta Senatore concorrenti a “Guess my Age”

Sono zio e nipote, la puntata del game show con loro protagonisti è andata in onda ieri sera

mario e nicoletta senatore a guess my age

Loano/Borghetto. Indovinare l’età di sette sconosciuti per aggiudicarsi un montepremi di 100mila euro. È questa la sfida accettata da Mario e Nicoletta Senatore, zio e nipote rispettivamente di Borghetto e Loano, che insieme hanno partecipato al game show condotto da Max Giusti “Guess my Age”.

La puntata è andata in onda ieri sera (venerdì 12 novembre) su Tv8, come di consueto dalle ore 20:30.

Non la prima apparizione nel programma per Nicoletta che la scorsa edizione aveva partecipato come ospite, ma questa volta ha cambiato prospettiva e, con a fianco lo zio, ha provato a portarsi a casa un bel bottino.

I due, infatti, si sono fatti notare fin da subito, andando molto vicino all’età di ogni ospite, tanto che sono arrivati alla sfida finale con un ricco montepremi, pari a 52mila euro. A quel punto alla coppia savonese rimanevano quattro tentativi per riuscire ad indovinare l’età di Mauro, l’ultimo sconosciuto, quella che avrebbe permesso loro di vincere.

Ma nell’ultima prova, forse ingannati dalla tensione, zio e nipote si sono allontanati dall’età dell’ospite e, dopo tre errori, sono arrivati all’ultimo tentativo con un bottino di 6.500 euro. L’indizio finale, ovvero la foto di un personaggio (in questo caso quella del comico Lillo) nato nello stesso anno dello sconosciuto, li ha fatti avvicinare, ma non è bastato. Come risposta definitiva, infatti, Mario e Nicoletta hanno scelto 64 anni, cinque in più rispetto all’età di Mauro.

Un po’ di amarezza, dunque, per i due savonesi che non hanno potuto festeggiare la vittoria, ma che sicuramente hanno trascorso un’ora all’insegna del divertimento, portando allegria nelle case di molti italiani.

 

 

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.