Analisi

Distretto sociale del Finalese, lo studio per aggiornare le rete dei servizi territoriali

La presentazione lunedì 29 novembre, alle ore 16.30, presso il Teatro Gassman di Borgio Verezzi

operatori socio sanitari

Finale Ligure. A seguito della manifestazione di interesse disposta dal Distretto sociale n. 5 “Finalese” per l’elaborazione di una ricerca socio-ambientale nei Comuni di appartenenza (i 16 Comuni da Noli a Borghetto Santo Spirito compresi i Comuni dell’entroterra) erano stati individuati il dott. Stefano Padovano, in qualità di ricercatore e direttore scientifico della ricerca e il dott. Marino Lagorio operatore del Consorzio sociale “Il Sestante”.

Il Distretto sociale n. 5 Finalese ha un territorio con caratteristiche disomogenee: in particolare i Comuni medio-piccoli dell’entroterra presentano realtà sociali, ambientali ed economiche ben differenti rispetto a quelli della fascia costiera. A fronte di tale diversità era emersa, da parte dei tecnici e della parte politica, la consapevolezza dell’utilità di “rileggere” il patrimonio informativo attraverso l’analisi del contesto socio-ambientale per riuscire ad ottenere una lettura obiettiva ed aggiornata sui dati provenienti dal territorio.

Tutto ciò allo scopo di fare emergere i fattori di rischio e fragilità, ma anche i punti di forza e le potenzialità al fine di basare le future decisioni e la programmazione politica e tecnica su dati attendibili che aiutino a leggere con occhi nuovi i bisogni emergenti e rilevanti.

L’apporto scientifico nella realizzazione della ricerca è stato fondamentale per aggiornare i punti di saldatura tra la domanda dei cittadini e le risposte delle amministrazioni. Attraverso interviste strutturate ad amministratori pubblici, tecnici operanti nei servizi, volontariato, terzo settore sono emerse le differenze, i fattori di rischio e le risorse di un territorio variegato e complesso.

Nonostante la fatica legata al periodo pandemico la ricerca e la contemporanea stesura della nuova Carta dei servizi sociosanitari del territorio sono state portate a termine e gli esiti di tali elaborazioni saranno presentate in un incontro pubblico che avrà luogo lunedì 29 novembre alle ore 16.30 presso il Teatro Gassman di Borgio Verezzi alla presenza degli autori, degli amministratori pubblici e degli operatori del settore sociale.

Saranno presenti i rappresentanti dell’Asl 2, del mondo del volontariato e del terzo settore.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.