Iniziativa

“Diamo una mano all’ambiente”, a Loano una giornata di raccolta della plastica sulle spiagge organizzata da Pro Loco

L'iniziativa è in programma domenica 28 novembre

Generico novembre 2021

Loano. Si intitola “Diamo una mano all’ambiente” la giornata dedicata alla raccolta della plastica sulle spiagge in programma domenica 28 novembre a Loano. L’iniziativa è stata organizzata da Pro Loco Loano con il patrocinio dell’assessorato all’ambiente del Comune di Loano con la collaborazione dell’Ufficio Ambiente del Comune di Loano, Liguria Giovane, Sea Shepherd, Sons of the Ocean-Uniti per il mare, l’Associazione Bagni Marini Loanesi e Yepp Loano e vede la partecipazione di alcune classi dell’istituto Falcone di Loano.

L’evento prenderà il via alle 10 presso i Bagni Virginia, che hanno dato la loro disponibilità ad ospitare l’attività dei volontari.

La presidente di Pro Loco Loano, Giuliana Amelotti, sottolinea: “Lo scopo dell’iniziativa è sensibilizzare cittadini, turisti, operatori turistici e studenti su quanto sia importante proteggere l’ambiente e su quanto sia grave disperdere la plastica sulle spiagge, in mare, nei laghi, nei fiumi ed in montagna. Il non riciclo della plastica influenza anch’essa i cambiamenti climatici. Sappiamo che la soluzione richiede la collaborazione di tutti e che occorrono normative a livello europeo. E non va dimenticato nemmeno che bisogna avviare la rimozione di questi materiali dai fondali marini e che bisogna controllare che non si seppellisca la plastica sotto la sabbia: questa, infatti, si frantuma in microplastiche, ancora più dannose”.

Il sindaco di Loano Luca Lettieri aggiunge: “E’ stato calcolato che oltre il 90 per cento della plastica che si trova sulle spiagge è costituita da bottiglie, bicchieri, piatti, contenitori e cannucce, ma (incredibile a dirsi) sono molto diffusi anche i materiali da costruzione, che costituiscono l’85 per cento. Insomma, si tratta di una delle più gravi emergenze ambientali dei nostri tempi a livello globale e richiede interventi urgenti. Interventi che tutti noi dobbiamo mettere in atto”.

Generico novembre 2021

“I materiali plastici – nota ancora l’assessore all’ambiente Remo Zaccaria – costituiscono forse la peggiore minaccia all’ecosistema naturale, ma non l’unica. Per questo motivo negli ultimi due anni l’amministrazione comunale di Loano, d’accordo con i balneari, ha deciso di istituire il divieto di fumo in spiaggia. Tale misura si proponeva di contrastare la cattiva abitudine di gettare i mozziconi a terra o in acqua, abbattere l’inquinamento da nicotina e migliorare il decoro urbano. I risultati accertati direttamente dai gestori degli stabilimenti hanno confermato il raggiungimento di questi obiettivi e, in generale, la positiva accoglienza da parte dei bagnanti”.

Per informazioni e iscrizioni è possibile inviare una mail a info@prolocoloano.it o contattare i numeri 333.62.08.624 o 328.89.60.085. L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle normative anti-Covid. I volontari dovranno indossare la mascherina, lavare ed igienizzare le mani, mantenere il distanziamento sociale.

Lo scorso 9 maggio sul litorale Pro Loco Loano Asps in collaborazione con “Sons of the Ocean” aveva partecipato al flash-mob “Raccolta plastica sulla spiaggia”, iniziativa di sensibilizzazione contro il fenomeno dell’inquinamento da materiali plastici. L’iniziativa aveva visto l’adesione di Liguria Giovane, Sea Shepherd, Comitato Loanese. Testimonial del progetto era il regista loanese Giorgio Molteni, che ha ultimato da poco le riprese di “Martina sa nuotare”, cortometraggio a sostegno del movimento plastic-free. L’evento del 9 maggio rappresentava il prosieguo di “Dai una mano all’ambiente”, l’iniziativa “verde” che ha visto un gruppo di soci di Pro Loco Loano effettuare la raccolta dei rifiuti di plastica abbandonati sulle spiagge del litorale.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.