"barone rampante"

Da Borgio Verezzi la prima stagione della mini serie “Nuggets”: presentazione al Teatro Gassman

L’intera mini-serie verrà pubblicata da gennaio su YouTube e presentata il 28 dicembre presso il Cinema Teatro Gassman

Il Barone Rampante gira il quarto ed ultimo Nuggets : a gennaio tutta prima stagione della mini serie sul web e a dicembre al Teatro Gassman

Borgio Verezzi. Si è chiuso il casting per la quarta ed ultima puntata della prima stagione della web series “Nuggets”, prodotta dalla compagnia del “Barone Rampante”. Gli interpreti, tutti giovani attori della compagnia, con la partecipazione straordinaria dell’attore Andrea Di Casa, saranno: Gretel Giuni, Anita Gallo, Lorenzo Carnielo, Sofia Tognato, Lorenzo Vio, Pietro Ramello.

“Nuggets: bocconcini di cinema da gustare” la nuova web-serie de Il Barone Rampante nata da un’idea dell’attore pietrese Manuel Zicarelli.

Il quarto episodio sarà girato, nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza, presso lo studio associato “Battistini Ivaldi” di Finale Ligure, sempre per la regia e il soggetto di Manuel Zicarelli, che dirige la troupe composta da Francesco Pulze (operatore), Simone Felici (direttore della fotografia), Emiliano Gherlanz (fonico), Alessandro Panizza ( aiuto-regia) e Gaia Capelli (assistente alla regia). I costumi sono di Anna Varaldo e la produzione esecutiva di Bulk Media.

L’intera mini-serie verrà pubblicata da gennaio su YouTube e presentata il 28 dicembre presso il Cinema Teatro Gassman di Borgio Verezzi durante la serata patrocinata dal Comune di Borgio Verezzi “Il Barone in Festa- teatro e non solo…”.

Perché Nuggets? “I Nuggets (letteralmente pepite) – spiegano dal Barone Rampante – sono i classici bocconcini deliziosi da gustare. Spesso uno tira l’altro. Pasto adorato soprattutto dai teenager, protagonisti dei nostri episodi”.

“Nuggets è quindi una web-serie fatta per l’appunto di piccoli bocconcini, scollegati tra di loro e di diverso genere, che facciano riflette su temi importanti del quotidiano. Il taglio è a volte ironico, a volte commovente, sempre emozionale. Lo scopo della nuova web-serie non è dare una risposta, ma porre la domanda. E lasciare allo spettatore una chiave di lettura diversa della realtà…”.

Più informazioni
leggi anche
De Caro De Rossi
Secondo appuntamento
Borgio, Barbara De Rossi e Enzo De Caro al teatro Gassman in “Lettere d’amore”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.