Ciak, si gira!

“Connessa¿”: il cortometraggio dedicato a Varazze, la 12enne Mariandrea Cesari autrice e protagonista

Il sindaco Pierfederici: "Finalità sociale e di promozione turistica"

Varazze. “Un cortometraggio che ha due finalità: quella sociale, per la storia che racconta e quella di promozione turistica della nostra città”. Il sindaco Luigi Pierfederici presenta “Connessa¿” che vedrà protagonista la dodicenne varazzina Mariandrea Cesari. Esordio di un progetto il cui fine sarà produrre e realizzare un film destinato al cinema.

Varazze e i suoi scorci. Si inizierà la prossima settimana con le riprese in piazza Bovani.

L’operazione è stata possibile grazie alla sensibilità del Comune, del sindaco, dell’assessore al Turismo Marilena Ratto insieme al Comitato Locale per il Turismo che lo hanno sostenuto sia economicamente che organizzativamente.

“L’iniziativa – aggiunge Pierfederici – ha quindi un risvolto importante anche sulle attuali e future ricadute economiche sul territorio varazzino”.

Mariandrea è l’ideatrice della storia che ha scritto durante il secondo lockdown, in seguito ad un lutto che ha colpito la sua famiglia quando è mancata la nonna, Maria. Ci racconta di come è arrivata a pensare questa storia. È entusiasta e pronta alle riprese.

C’è anche il regista del corto, Enrico Bonino, ci spiega come è stata stimolante l’idea di lavorare a un progetto che mettesse in primo piano le bellezze di Varazze e scommette che sarà un’esperienza bellissima.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.