Preview

Calcio. Eccellenza. La vigilia di Finale-Pietra, il derby della maturità

La preview di Finale-Pietra, una delle sfide più belle della zona

Pietra Vs Finale

Manca un giorno, un solo giorno. Quando si tratta di un derby l’attesa sale sempre più, specie se a viverlo sono due compagini in forma e con voglia di emergere.

Con solo Borgio a dividerle, Finale e Pietra si trovano vicinissime da un punto di vista geografico, ma non solo: calcisticamente sono stati tanti i giocatori passati da una parte all’altra, creando delle sfide sempre avvincenti. I nomi delle squadre erano diversi, i tempi anche, ma il calcio è sempre rimasto il carburante per alimentare le nostre domeniche sportive.

Oggi abbiamo le squadre di Pietro Buttu e Mario Pisano, entrambi due tecnici entrati di diritto nella storia delle rispettive società. Guai a chi li tocca. I giallorossiblù hanno gioito tanto con l’ingauno, con la storica partecipazione ai playoff di Serie D e tanti anni insieme conditi da grande risultati. Come pure i biancoazzurri con l’andorese, raggiungendo un’Eccellenza mai raggiunta sino ad ora e consolidandosi sempre più come società.

Solo quattro punti di distanza e tanta voglia di centrare l’obiettivo. Partite del genere sono da vincere, pareggiare spesso lascia dei rimpianti ad entrambe e soprattutto in questo caso, dove i tre punti sarebbero veramente pesanti per le ambizioni future.

Allora il Felice Borel diventerà l’arena del calcio locale, il luogo di confronto tra due savonesi che, nel corso degli anni, hanno dimostrato di non essere soltanto due sognatrici, ma realtà consolidate con la vittoria nel sangue.

Finale-Pietra, il derby della maturità.

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.