Ipotesi

Borghetto 2022, quattro possibili liste in lizza: ecco i nomi dei probabili candidati sindaco, tra sorprese e “ritorni”

Un numero piuttosto alto, se consideriamo che la cittadina rivierasca ha una popolazione di circa 5 mila abitanti

borghetto municipio comune

Borghetto Santo Spirito. Potrebbero essere ben quattro le liste in lizza alle prossime elezioni comunali di Borghetto Santo Spirito, in programma (pandemia permettendo) a primavera del prossimo anno.

Un numero piuttosto alto, se consideriamo che la cittadina rivierasca ha una popolazione di circa 5 mila abitanti; ma non “così alto” se si pensa che già nella tornata del 2012 si erano affrontati addirittura cinque candidati sindaco.

Ma torniamo al presente. Una delle liste, come prevedibile, dovrebbe essere del sindaco uscente Giancarlo Canepa. Al netto di eventuali sorprese, infatti, l’attuale primo cittadino dovrebbe ripresentarsi alle urne e chiedere agli elettori la fiducia per un secondo mandato. Altri cinque anni di incarico per portare a termine i progetti iniziati nell’ultimo lustro ma stavolta senza le briglie economiche costituite dai vincoli di quel piano di riequilibrio finanziario da “lacrime e sangue” elaborato per ripianare i conti del Comune.

Il sindaco Canepa non ha ancora sciolto ufficialmente la riserva circa la sua seconda avventura amministrativa, ma difficilmente rinuncerà a riprovarci. Ad affiancarlo dovrebbe esserci la stessa squadra che lo ha accompagnato negli ultimi cinque anni più una certa quota di “new entries”.

Una seconda lista è quella che dovrebbe crearsi attorno a Giancarlo Maritano, attuale capogruppo della lista civica di minoranza “In Cammino”. Non è ancora dato sapere se il medico borghettino si candiderà nuovamente come sindaco o come consigliere o farà da chioccia ad un altro aspirante primo cittadino, ma pare scontata la sua presenza all’interno di un progetto politico-amministrativo sostenuto (pare) dal centrosinistra e dal Pd in particolare. Della lista dovrebbe far parte Maria Grazia Oliva, consigliere dello stesso gruppo di Maritano e già vice dell’ex sindaco Gianni Gandolfo. Con loro potrebbe esserci nuovamente Ivan Cambiano.

Chi non sarà della partita, invece, pare sarà Pier Paolo Villa, attuale capogruppo di “Liberiamo Borghetto”. Villa si era candidato sindaco sia nel 2012 che nel 2017 ed in entrambi i casi aveva ottenuto un posto in minoranza in consiglio comunale. Ora pare improbabile che decida di fare un terzo tentativo alla guida di una lista propria. Se così fosse, la sua collega di gruppo, Daniela Guzzardi, potrebbe “transitare” nell’eventuale lista di Maritano.

La terza lista dovrebbe essere guidata da un volto noto di Borghetto Santo Spirito e cioè dall’ex comandante della polizia municipale Salvatore Montalbano. La sua lista sarebbe costituita da simpatizzanti della Lega di una “corrente” differente da quella a cui fa riferimento l’attuale sindaco Giancarlo Canepa, a sua volta iscritto al Carroccio. Inoltre, secondo i bene informati, Montalbano dovrebbe contare sul contributo (resta da vedere se da candidate consiglieri o meno) di ben due ex assessori della giunta Canepa, cioè Ester Cannonero e Cinzia Vacca.

La quarta e ultima lista è quella che dovrebbe avere come candidato Gabriella Ismarro, sindaco di Balestrino per due mandati e che alle elezioni dell’ottobre scorso ha rinunciato a ripresentarsi per il terzo. Molto nota in città per aver gestito per anni un’attività commerciale, Ismarro avrebbe l’appoggio di Cambiamo e, in questo senso, rappresenterebbe la versione borghettina di quel “Modello Piccinini” che la scorsa estate a Loano ha creato un certo attrito tra le due principali anime della coalizione che guida la Regione.

Questo il possibile quadro della situazione a circa sei mesi dal voto. Un quadro ricostruito sulla base delle voci e delle ipotesi che circolano al momento in paese e che, dunque, ha solo una certa percentuale di fondatezza. Ma se le voci e le ipotesi dovessero essere confermate, le elezioni di Borghetto 2022 si prospettano a dir poco calde.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.