Proposta di legge

Autostrade, Paita (Iv): “Concessionari si occupino di aree private a rischio”

"Troppe frane sui territori circostanti con pesanti conseguenze"

Il nuovo viadotto "Madonna del Monte" di Altare

Liguria. Una proposta di legge per obbligare i concessionari autostradali a manutenere in sicurezza i terreni privati limitrofi alle infrastrutture a rischio frane.

L’ha prospettata la deputata di Italia Viva e presidente della commissione Trasporti alla Camera Raffaella Paita durante un convegno. “In Liguria abbiamo avuto spesso casi di infrastrutture crollate perché sono franati i territori circostanti all’opera viaria” ha detto.

“Spesso questi beni sono di proprietà privata, spesso parcellizzata ed è anche difficile trovare il singolo proprietario”.

“Occorre una legge che impegni i soggetti concessionari delle infrastrutture a manutenere almeno la parte limitrofa alle opere perché questo renderebbe più sicura la gestione delle infrastrutture”.

leggi anche
Generica
Tenetevi forte
Autostrade e cantieri, incontro Regione-categorie: chiesto un piano integrato per i prossimi 36 mesi

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.