Sostegni

Albisola, buoni spesa e rimborso delle bollette alle famiglie in difficoltà a causa del Covid

Questa mattina via alla presentazione delle domande, presto saranno destinati anche 88mila euro per il bonus affitti

calogero sprio e Sara Brizzo

Albisola Superiore. Buoni spesa e rimborso delle bollette: parte questa mattina ad Albisola Superiore la presentazione delle domande per accedere ai bandi. I fondi, in totale 41mila euro, saranno distribuiti dal Comune ai cittadini che versano in condizioni di difficoltà socio-economica a causa l’emergenza Covid-19.

Le domande potranno essere recapitate presso l’Ufficio Protocollo dalle 8.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì, essere inviate a mezzo raccomandata accludendo la fotocopia del documento di identità oppure via PEC all’indirizzo protocollo@pec.albisup.it .

I requisiti previsti per entrambi i sostegni sono comuni ed è previsto il possesso di un ISEE non superiore a 9.360 € ed un saldo sul conto corrente inferiore a 800 €, limite aumentato a 1.000 € per i nuclei familiari con più di due componenti.

Per quanto concerne il sostegno alimentare verranno erogati buoni spesa per un valore corrispondente a 25 euro per ciascun membro del nucleo familiare e, qualora il fondo lo consenta, la richiesta potrà essere ripresentata. Relativamente invece all’assegnazione dei contributi a rimborso delle spese sostenute per il pagamento delle utenze domestiche le richieste andranno presentate entro il 29 dicembre. Il valore del contributo sarà compreso fra 300 e 600 € a seconda del numero di componenti di ciascun nucleo familiare tenendo presente che, qualora il fondo non fosse sufficiente a soddisfare tutto il fabbisogno, si procederà con la riduzione degli importi in modo proporzionale. I cittadini in possesso dei requisiti potranno presentare domanda ad entrambi i sostegni.

“Abbiamo ritenuto – afferma l’assessore ai Servizi Sociali Calogero Sprio che ha proposto in Consiglio Comunale le misure – di destinare queste somme unicamente a queste due tipologie di supporto dal momento che precedentemente abbiamo potuto destinare altre somme al sostegno affitti, misura che sarà presto riadottata grazie agli 88.000 € che la Regione Liguria, a fronte di una dettagliata relazione trasmessa dal nostro ufficio circa il fabbisogno della nostra popolazione, si è impegnata ad erogarci”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.