Piano

Savona, domani parte la pulizia straordinaria: assunti 15 lavoratori a tempo determinato e altri 35 stabilizzati

La pulizia strordinaria sarà effettuata lunedì e martedì prossimo, poi prosegue i giovedì e i venerdì di tutte le settimane fino a Natale

Savona. Stabilizzati i 35 lavoratori di Ata che non avevano un contratto di lavoro a tempo indeterminato, dotazione di mezzi adeguati per poter svolgere il servizio in sicurezza, assunzione di altri 15 lavoratori a tempo determinato per far fronte alla pulizia straordinaria.

La pulizia straordinaria partirà domani con il ritiro degli ingombranti. Da lunedì si procede con spazzamento meccanizzato e lavaggio delle strade, poi sarà realizzata tutti i giovedì e i venerdì delle settimane successive.

“Come noto – spiega il sindaco di Savona Marco Russo – avevo dichiarato che la pulizia della città era un tema di massima priorità. Appena insediato ho affrontato la questione tenendo presente tre aspetti importanti: la necessità che la procedura di concordato prosegua e venga portata a positiva conclusione, compresa ovviamente la gara relativa alla Newco; la necessità di assicurare una adeguata pulizia della città; la necessità di fare in modo che Ata venga posta nelle condizioni di espletare il servizio di raccolta e pulizia, anche assicurando i diritti dei lavoratori e la loro sicurezza”.

Ata ha predisposto due piani: uno relativo alla pulizia straordinaria con un occhio particolare ai quartieri, l’altro relativo alla successiva fase gestione ordinaria fino all’effettivo avvio della Newco. “In questo modo – conclude Russo – abbiamo creato le condizioni per uscire da una fase di stallo che si protraeva da troppo tempo e che aggravava lo stato di igiene della città e generava altresì un senso di frustrazione nei lavoratori e nelle loro famiglie”.

Spazzatura Savona bidoni Savona

Per questo periodo “i servizi saranno extra – spiega l’amministratore unico di Ata Luca Tapparini – per dare una scossa e riportare la pulizia della città a un livello ottimale. I cittadini devono collaborare – il sindaco fa un appello ai savonesi – e fare una raccolta differenziata adeguata e manterene il decoro. L’aiuto di tutta la comunità è essenziale per prenderci cura della nostra bella città”. Finiti i lavori straordinari riprenderanno i servizi ordinari che traghetteranno la città fino alla nuova gestione della newco che entrerà probabilmente nel 2023.

Dopo diversi presidi e scioperi per chiedere di sbloccare la situazione legata all’assunzione dei lavoratori e essersi opposti in un primo momento all’annuncio, ora i sindacati esprimono la loro soddisfazione e dichiarano l’interruzione dello stato di agitazione: “Finalmente vengono assunte lavoratrici e lavoratori e prorogati i contratti di prossimità fino a quando non ci sarà la newco. E’ una giornata importante. Ci hanno dato anche garanzie per i veicoli e aperto alla possibilità di assumere altri dipendenti nel 2022”.

Dello stesso avviso il Partito Democratico: “Appendiamo con estrema soddisfazione la partenza della pulizia straordinaria della città che avrà luogo nel mese di dicembre. Un risultato che non era assolutamente scontato, da mesi la situazione sembrava bloccata ma grazie alla condivisione, al dialogo e alla ricerca comune di soluzioni abbiamo raggiunto un risultato importante per la città, per Ata, per i suoi lavoratori e per i cittadini. Crediamo sia un segnale chiaro della concretezza che segnerà questa amministrazione nei prossimi 5 anni”.

I punti principali

ASSUNZIONI
Oggi stesso Ata pubblicherà una graduatoria per l’assunzione immediata, e a tempo indeterminato, di 35 dipendenti. Scorrimento della graduatoria con assunzione degli altri a tempo determinato.

PARCO MEZZI
E’ previsto l’adeguamento, anche numerico, del parco mezzi, sia per un’esigenza funzionale “sia – ha sottolineato il Sindaco – per rispondere alla legittima richiesta dei dipendenti di operare in condizioni di sicurezza”.

IL CALENDARIO
La pulizia straordinaria (spazzamento meccanizzato, lavaggio marciapiedi) partirà il giorno 6 dicembre e verrà fatta, durante tutto il mese, nei due giorni antecedenti i weekend e i giorni festivi.

RITIRO DEGLI INGOMBRANTI
Partirà domani, mercoledì 1 dicembre, e rientra nel piano per la pulizia straordinaria.

IL PIANO PER IL 2022
L’Amministratore unico di ATA ha presentato, su nostra richiesta, un piano per mantenere uno standard di pulizia della città adeguato anche nel 2022, fino al passaggio definitivo del servizio alla NewCo. La città dovrà traguardare quel momento nelle migliori condizioni possibili.

leggi anche
bidoni mastelli differenziata
Iter
Raccolta rifiuti a Savona, con la nuova società 2,5 mln ad Ata: “Debiti coperti, garanzie per i lavoratori”
Piazza Sisto
Discussione
Nuovo centro raccolta rifiuti a Legino, Di Padova (Pd): “Non è un campo di girasoli, residenti preoccupati”
Bidoni spazzatura Savona
Iter concluso
Rivoluzione raccolta rifiuti a Savona: ecco le tre offerte sul tavolo
Bidoni Savona
Incontro
Centro raccolta rifiuti a Legino, disponibilità da parte del Consorzio a trovare una soluzione alternativa
Bidoni spazzatura Savona
Numeri
La pulizia straordinaria di Savona costa 70 mila euro, altri 200 mila per il conferimento rifiuti in discarica
Bidoni spazzatura Savona
Attacco
Raccolta rifiuti a Savona, Arecco (FdI): “Russo orgoglioso? I risultati di oggi sono merito della giunta Caprioglio”
Pulizia straordinaria Savona
Work in progress
Prosegue la pulizia straordinaria di Savona, spazzamento a Legino e lavaggio del centro
Bidoni spazzatura Savona
Chiarezza
Ata, Cisl: “Soddisfatti per l’accordo sull’occupazione, ma perplessità sull’utilizzo distorto delle cooperative”
Spazzatura Savona bidoni Savona
Malcontento
La minoranza punge Russo sulla pulizia straordinaria di Savona. Il sindaco: “La soluzione arriverà con la Newco”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.