Disagi

Treno regionale soppresso a Varazze, Bozzano: “Trenitalia garantisca la mobilità a lavoratori e studenti”

Trenitalia ha fatto sapere che il convoglio sarà ripristinato a novembre

stazione ferroviaria varazze

Varazze. “Trenitalia ha soppresso temporaneamente il treno delle 7.05 da Varazze per Savona e i nostri pendolari stanno vivendo un forte disagio. Sono tantissime le segnalazioni”. Lo afferma, in una nota, il consigliere regionale Alessandro Bozzano.

“Che l’azienda si attivi subito con le azioni temporanee possibili al fine di garantire agli utenti la mobilità sul territorio – chiede Bozzano -. Trenitalia ha informato che il convoglio sarà ripristinato a novembre, in attesa che siano conclusi i lavori sulla stazione di Genova Brignole. Sperando che non ci siano ritardi nel cantiere, i nostri ragazzi e anche i lavoratori che abitualmente usano questo treno dovranno affrontare almeno un mese e mezzo di forte disagio”.

“Purtroppo il trasporto su rotaie negli ultimi anni ha subito grossi ridimensionamenti, la città di Varazze lo sa bene. Garantire almeno il servizio minimo, negli orari di massimo afflusso per i pendolari, è un dovere inviolabile. Per questo da consigliere regionale della Liguria e da varazzino chiedo che Trenitalia si attivi con il ripristino, ovvero con le azioni temporanee possibili al fine di garantire agli utenti la mobilità sul territorio quale interesse giuridicamente esposto e tutelato” conclude.

Più informazioni
leggi anche
stazione ferroviaria varazze
Pendolari
A Varazze proteste per il regionale degli studenti soppresso, ma tornerà dal primo novembre

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.