Report

Covid: in Liguria uno studente su tre non è vaccinato

E' il 34,3%, rispetto a una media Italia del 27,3%. Il personale scolastico che non ha ricevuto nemmeno una dose di vaccino è pari al 7,4%, contro una media nazionale del 6,3%

giovani vaccino

Liguria. Nelle scuole liguri ci sono meno vaccinati contro il Covid rispetto alla media italiana sia tra gli studenti e sia tra il personale scolastico. E’ quanto emerge dal report ‘Sicurezza covid-19 nelle scuole’ pubblicato dalla Fondazione Gimbe.

La popolazione tra i 12 e i 19 anni che non ha ricevuto alcuna dose di vaccino è pari a 34,3%, rispetto a una media Italia del 27,3%.

Il personale scolastico che non ha ricevuto nemmeno una dose di vaccino è invece pari al 7,4%, contro una media nazionale del 6,3%.

“Lo zoccolo duro di personale scolastico non vaccinato sfiora il 6%” spiega la Fondazione nel report. Inoltre “non è previsto screening periodico dei contagi nelle strutture scolastiche se non nelle scuole sentinella, di cui però mancano i dati pubblici”. Troppe risorse vengono investite per disinfettare le superfici e poche per areare ambienti in cui il distanziamento interpersonale di un metro “è un obbligo flessibile in classi pollaio”.

Inoltre, il monitoraggio dell’istituto mette in allerta sul pericolo contagi in ambito scolastico: “Ancora non c’è un effetto scuola” ma “i focolai segnalati invitano a tenere alta la guardia”.

“Con la stagione invernale alle porte e la risalita dei nuovi casi nell’ultima settimana – dice il presidente Nino Cartabellotta – è indispensabile mantenere alta l’attenzione sulle scuole dove le numerose criticità rilevate e i focolai segnalati dimostrano che l’equilibrio è instabile”.

“Oltre a puntare alle massime coperture vaccinali di personale scolastico e studenti, occorre potenziare gli screening sistematici e implementare interventi che garantiscano un’adeguata aerazione e ventilazione dei locali”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.