Bravi!

Laigueglia, un cavalluccio marino in balia della risacca: salvato dai ragazzi delle scuole medie

Stavano passeggiando sul litorale insieme ai volontari dell'associazione Informare, quando lo hanno avvistato vicino alla riva

Laigueglia. Una bellissima sorpresa oggi per i ragazzi delle classe 1° D delle scuole media “G.B.L. Baradò”, che mentre erano impegnati in un’attività extra scolastica, nell’ambito del “Welcome Day”, hanno potuto ammirare da vicino un cavalluccio marino che si stava avvicinando alla riva, in balìa della risacca, e hanno tentato di salvarlo.

Il tutto è accaduto mentre i giovani stavo passeggiando sul litorale insieme ai volontari dell’associazione Informare di Diano Marina che spiegava ai giovani le bellezze, le peculiarità e i problemi del nostro mare attraverso l’osservazione di ciò che le onde restituiscono, dai materiali naturali alle plastiche e altre forme di inquinamento antropico. E poi la sorpresa.

“Il cavalluccio veniva spinto dalle onde sulla sabbia – racconta Fabio Rossetto di Informare – dove molto probabilmente sarebbe morto. Quindi ho invitato i ragazzi a raccoglierlo e ho detto loro di provare a ributtarlo in mare in testa ad un pennello vicino.”

I ragazzi, come si vede dal video, non hanno perso tempo e il cavalluccio è tornato nel suo ambiente naturale.

“Non sappiamo se sia stato vivo, o se lo sia ora, dopo che è stato rimesso in mare – spiega la professoressa Giusi Mazzola –. La cosa importante è che i ragazzi si siano resi conto che l’osservazione della spiaggia, con occhi attenti ed informati, è sempre fonte di conoscenza e di emozione”.

cavalluccio marino

“In ogni caso – conclude Rossetto – la presenza del cavalluccio è un ottimo segnale della buona salute del nostro mare”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.