Eccellenza

Il Ventimiglia elogia la sportività di Faedo “dopo appena tre minuti”

Dopo l'episodio di Battaglia (che ha autodenunciato un goal di mano), un altro gesto che riconcilia col mondo del calcio

Stefano Faedo

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Anche nel calcio vale questo adagio, visto che spesso la proverbiale “piega” della partita viene determinata dai primi minuti.

Il protagonista positivo della domenica è l’attaccante Stefano Faedo del Finale. Dopo appena tre minuti di gioco, l’arbitro ha indicato il dischetto per un fallo commesso ai danni del finalese, il quale ha fatto tornare il direttore di gara sui sui passi.

Un gesto di grande sportività molto apprezzato dalla dirigenza del Ventimiglia, tanto che è stata la stessa dirigenza del club frontaliero a rendere noto l’accaduto. Della serie “fare del bene senza voler apparire”. Per la cronaca, non è stato ammonito per simulazione.

leggi anche
Pietra-Ventimiglia
Le scelte dei mister
Eccellenza “A”: Pietra Ligure e Albenga okay, sconfitta la Cairese, punto per il Finale

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.