Alternative

Green Pass, Toti: “Pronto a convenzioni per rendere più conveniente il tampone. Ma il vaccino è gratuito…”

"Gratuito è il vaccino, chi decide di andare con i tamponi li pagherà"

Savona. “Siamo a disposizione per dare tutto il supporto che si può dare all’interno di quelli che sono i termini di legge stabiliti dal governo. Ma vi è una procedura medico-clinica gratuita che garantisce il Green Pass e l’accesso ai luoghi di lavoro: si chiama vaccino. Ed è quello che il governo intende spingere con questa manovra”. Così il presidente della Regione e assessore alla sanità Giovanni Toti in merito all’obbligo della certificazione verde che scatterà a partire dal 15 ottobre.

Durante la sua visita al San Paolo di Savona, Toti ha ribadito: “Saremo a disposizione per i tamponi e tutto quello che può servire come loro surrogato nel primo periodo, tenendo presente che non è intenzione del governo della Repubblica italiana e nessuno è autorizzato a utilizzare i fondi della sanità pubblica per la gratuità dei tamponi”.

“Gratuito è il vaccino, chi decide di andare con i tamponi lo pagherà. Poi ci sono fortunatamente varie offerte economiche e siamo pronti a sottoscrivere convenzioni che possono rendere più conveniente il tampone. Ma al costo industriale dello stesso”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.