Protesta

Green Pass, il Movimento Italia Unita organizza a Ceriale una manifestazione contro le “imposizioni dittatoriali”

Si terrà sabato 23 ottobre dalle 15 alle 17 nella pineta di Lungomare Diaz

Francesco Nappi

Ceriale. Una “manifestazione pacifica” contro “il Green Pass e contro le imposizioni dittatoriali e le privazioni delle libertà sociali ed economiche”. E’ quella che si terrà sabato 23 ottobre dalle 15 alle 17 nella pineta di Lungomare Diaz a Ceriale e che è stata organizzata dal Movimento Italia Unita presieduto da Francesco Nappi.

“Abbiamo deciso di promuovere questa manifestazione – spiega – su richiesta di un nutrito numero di persone residenti nella zona di ponente della nosra provincia. Come andiamo dicendo da tempo, il Green Pass non serve a tutelare la salute, ma nasconde i problemi della nostra economia: l’obbligo di certificazione verde, infatti, comporta (per chi non vuole sottoporsi a vaccinazione) dall’esborso di denaro per i tamponi alla perdita del lavoro e, in generale, una crisi economica e rincari diffusi su luce, gas e benzina”.

“Mario Draghi non è un premier, ma un curatore fallimentare – aggiunge Nappi – Noi vogliamo che questo bel Paese non affondi e perciò lotteremo con tutti i mezzi leciti questo Governo e le sue imposizioni dittatoriali”.

I rappresentanti del Miu ed i manifestanti saranno a Ceriale “e in tante altre piazze. Io personalmente sono reduce della doppia manifestazione di Roma del 9 e 15 ottobre e da quelle di Genova e Trieste”.

leggi anche
Generica
Numeri
Effetto green pass, Toti: “Dall’11 al 17 ottobre prime dosi cresciute del 33,8%”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.