Operazione

Giro di vite dei carabinieri ad Alassio e Laigueglia: un arresto per esecuzione di pena e una denuncia

Si tratta di 2 cittadini di origine marocchina: l'arrestato dovrà scontare una pena di 1 anno e 6 mesi; il denunciato era destinatario di un provvedimento di espulsione

carabinieri alassio

Alassio-Laigueglia. I carabinieri della Stazione di Alassio hanno tratto in arresto un giovane marocchino, di 30 anni, in esecuzione ad un definitivo pena, di 1 anno e 6 mesi di reclusione, che espierà in regime di arresti domiciliari presso una dimora alassina. 

I carabinieri di Laigueglia, invece, nei pressi della fermata dell’autobus, nel centro cittadino, hanno denunciato  un giovane marocchino che, alla loro vista stava ha tentato di prendere il pullman di linea per dileguarsi.

Fermato e identificato, è risultato irregolare sul territorio italiano e destinatario di un provvedimento di espulsione, al cui ordine di allontanarsi si era però reso inadempiente.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.