Ultimo saluto

Fungaiolo morto per le lesioni nella caduta, niente autopsia: fissati i funerali

La salma restituita alla famiglia dopo gli accertamenti investigativi sul decesso dell'anziano

nucleo cinofilo vvff

Calizzano. Si sono ormai conclusi gli accertamenti investigativi sulla morte del fungaiolo di 88 anni ritrovato cadavere nei boschi di Calizzano, in una zona particolarmente impervia al confine con il territorio di Garessio.

Non ci sarà l’autopsia sul corpo di Enzo Giovannini: la salma è già stata restituita alla famiglia per i funerali.

Stando a quanto riferito sull’indagine aperta dopo il ritrovamento, la morte è riconducibile alle fatali lesioni riportate dall’anziano a seguito della caduta nel dirupo sottostante al sentiero battuto alla ricerca di funghi.

L’uomo è caduto in una scarpata dopo un volo di alcuni metri: un tragico incidente boschivo, dunque, secondo i riscontri e le verifiche effettuate nelle ultime ore.

L’ultimo saluto si terrà domani, giovedì 21 ottobre, alle ore 10.00 nell’abbazia di N. S. Assunta a Finalpia: oggi, alle ore 18.45, sarà recitato il Santo Rosario, sempre nella chiesa finalese.

L’uomo, residente a Finale Ligure, era partito dalla sua casa di Calizzano ma poi di lui più nessuna notizia: in serata l’allarme lanciato dalla sorella, con il via alla macchina dei soccorsi, fino alla scoperta di ieri del cadavere.

Enzo Giovannini lascia la figlia Elena, la nipote Eleonora, Marco e la sorella Cleonice.

La famiglia ha espresso ringraziamento a tutte le forze dell’ordine e alle squadre di soccorso che si sono prodigate per ore e ore nelle ricerche dell’anziano, purtroppo con un tragico epilogo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.