Iniziativa

Danni da cinghiali, Cia Liguria scende in piazza e lancia una petizione per cambiare la legge regionale

Si chiedono "rimborsi giusti e più tutela per il lavoro degli agricoltori"

Recinti elettrici per scongiurare le invasioni dei cinghiali: a Celle la richiesta di aiuto

Albenga. Martedì 26 ottobre gli agricoltori liguri aderenti a Cia agricoltori italiani scendono in piazza per dire “basta” ai danni da cinghiali e lanciano una raccolta firme, coinvolgendo cittadini e istituzioni, per cambiare la legge regionale.

L’iniziativa è estesa in tutta la Liguria: nel savonese, l’appuntamento è ad Albenga dalle 10.30 alle 12 presso lo stand in Regione Torre Pernice (Polo 90) di fronte alla sede di Cia.

“Negli stand nessun prodotto – affermano da Cia Liguria -, perché questo è quello che rischiano gli agricoltori liguri e i consumatori se non si limiterà il fenomeno della presenza insostenibile dei cinghiali sul territorio e ormai in tante strade cittadine”.

leggi anche
Generica
"fuori controllo"
Cinghiali, Coldiretti: “In Liguria sono oltre 70mila. Regione renda noti numeri del problema”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.