Terzo turno preliminare

Champions League, Rari Nantes Savona sconfitta ma ancora in corsa

Il risultato finale, 8-9 per la Stella Rossa, lascia aperto il discorso qualificazione

Carige R.N. Savona (ITA) vs Montpellier Waterpolo (FRA)

Savona. Dopo aver superato in maniera brillante i gironi delle prime due fasi, con un bilancio complessivo di quattro vittorie, tre pareggi ed una sola sconfitta, la Rari Nantes Savona si gioca l’accesso alla fase a gironi della Champions League.

A differenza dei primi due turni, il terzo preliminare prevede uno scontro diretto, con andata e ritorno. I biancorossi sono stati sorteggiati contro la Stella Rossa, squadra di Belgrado che vinse questo trofeo nel 2013.

La sfida di andata si è giocata oggi alla Zanelli di Savona. La Rari ha combattuto alla pari con la formazione serba, cedendo di misura: 8 a 9.

Incontro sempre in bilico, giocato punto a punto, fino all’ultimo minuto e mezzo di gioco quando la Stella Rossa è riuscita a realizzare due gol imprendibili. Da segnalare che il Savona ha giocato privo di Andrea Fondelli, il quale scontava la seconda giornata di squalifica per brutalità.

L’allenatore savonese, Alberto Angelini, commenta così la partita: “Abbiamo avuto tanto orgoglio e determinazione, ci è mancata solo la lucidità. Sono comunque contento dei ragazzi”.

Clicca qui per consultare il play by play.

Un risultato che lascia aperto il discorso qualificazione: mercoledì 20 ottobre, con inizio alle ore 18, a Belgrado, si giocherà la partita di ritorno, nella quale la formazione allenata da Angelini proverà a ribaltare il risultato.

Il tabellino:
Carige Rari Nantes Savona – Stella Rossa Belgrado 8-9
(Parziali: 1-1, 2-3, 2-1, 3-4)
Carige Rari Nantes Savona: Massaro, Rocchi, Patchaliev, Vuskovic 4, Molina Rios, Rizzo 1, Caldieri, Bruni, Campopiano, Giovanetti, Iocchi Gratta 3, Da Rold. All. Alberto Angelini.
Stella Rossa Belgrado: Misovic, Tankosic 1, Durdic 2, Markovic, Subotic 1, Milojevic 1, Pjesivac, Basara 3, Raden, Vukicevic 1, Smiljevic, Radovi, Ivanovic. All. Aleksandar Filipovic.
Arbitri: Radoslaw Koryzna (Polonia) e Michiel Zwart (Olanda). Delegato Len: Paulo Ramos (Portogallo).
Note. Superiorità numeriche: Savona 3 su 11, Stella Rossa 4 su 10. Usciti per tre falli: Subotic a 20″ dalla fine del quarto tempo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.