Servizio

Centro ictus del San Paolo, Schirru: “Presidio fondamentale per la salute dei savonesi”

"Da un punto di vista prettamente gestionale, non posso fare altro che constatare che Regione Liguria ha sempre mantenuto le sue promesse"

Angelo Schirru

Savona. “Oggi è arrivata una bella notizia per la nostra sanità. Dopo anni di attesa abbiamo finalmente avuto l’ufficializzazione della nascita del nuovo centro ictus dell’ospedale San Paolo che a marzo vedrà la luce”. Lo afferma Angelo Schirru, candidato sindaco di Savona per il centrodestra.

“Sarà un presidio fondamentale per la salute dei savonesi e potrà contare su attrezzature sofisticate e un numero ancora maggiore di neurologi per fare fronte agli attacchi di ictus, una delle cause più frequenti di disabilità e, in alcuni casi, anche di morte, per i cittadini. Da medico so bene quanto la velocità nel prestare la prime cure possa giocare un ruolo fondamentale nel salvare vite umane e poter disporre di una struttura all’avanguardia che consenta di intervenire tempestivamente è di certo un aiuto notevole per chi fa il mio mestiere, e lo è soprattutto per tutti i savonesi”.
“Da un punto di vista prettamente gestionale, invece, non posso fare altro che constatare che Regione Liguria ha sempre mantenuto le sue promesse, compatibilmente con il periodo della pandemia, che ha messo a dura prova le strutture sanitarie. La prossima apertura del centro ictus mi inorgoglisce come medico e come savonese e credo che sia un esempio di buon governo che spero i cittadini abbiano voglia di premiare nel voto per il ballottaggio di domenica e lunedì”.
leggi anche
Generico ottobre 2021
Avanguardia
Nuovo Centro Ictus all’ospedale San Paolo, Toti rassicura: “Pronto entro marzo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.