Dati

Artigianato ligure, infortuni sul lavoro in aumento nel 2021: sono più di 2mila nel savonese

Sedici sono mortali

Ambulanza, automedica

Liguria. Sono 318 le denunce di infortunio sul lavoro nell’artigianato ligure tra gennaio e agosto 2021. Un dato in crescita rispetto alle 267 denunce registrate nello stesso periodo dell’anno precedente (+19%).

Secondo gli ultimi dati Inail, elaborati dall’Ufficio studi di Confartigianato, solo nel mese di agosto di quest’anno gli infortuni sono stati 32 (29 quelli denunciati ad agosto 2020).

Nel dettaglio, sul totale delle denunce relative ai primi 8 mesi del 2021, in 293 casi si tratta di infortuni accaduti in occasione del lavoro: di questi, 287 senza mezzo di trasporto (di cui uno mortale) e 6 con mezzo di trasporto. I rimanenti 25 incidenti si sono verificati in itinere, di cui 21 con un mezzo di trasporto.

I dati sono risaliti rispetto all’anno scorso – commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria –. Un trend su cui potrebbe aver inciso il lockdown che nel 2020 ha tenuto ferme molte attività. Resta comunque alta la nostra attenzione al tema, accompagnata da un’ampia disponibilità a sviluppare azioni destinate a migliorare i livelli di sicurezza. Non solo mettendo in pratica regole semplici e chiare, ma anche potenziando la formazione e l’educazione al tema, sviluppando una corretta cultura della prevenzione, e diffondendo le misure di autocontrollo da parte delle imprese. Azioni che, già adottate in alcuni settori come le carrozzerie e gli alimentaristi, si sono dimostrate particolarmente efficaci”.

Complessivamente, considerando anche gli altri settori di attività (statali, industria e servizi) tra gennaio e agosto 2021 le denunce di infortunio in Liguria sono state 12.022, in aumento rispetto alle 11.183 dello stesso periodo del 2020 (+7,5%). Di queste, 1.269 si sono registrate nel solo mese di agosto 2021, mentre 1.080 ad agosto 2020 (+17,5%).

A livello provinciale, quest’anno sono state 6.392 le denunce relative ai infortuni accaduti in provincia di Genova, 2.431 a Savona, 1.621 a Imperia e 1.578 alla Spezia. Gli incidenti con esito mortale sono stati 16 in tutta la regione, contro i 27 dei primi 8 mesi del 2020: 5 a Savona, 4 a Genova, 4 a Imperia, 3 alla Spezia.

Un confronto con i dati pre-Covid: nell’intero 2020 in Liguria sono state 19.269 le denunce di infortunio, diminuite rispetto alle 20.786 del 2019 (-7%). Gli esiti mortali, al contrario, sono raddoppiati: 50 in tutto il 2020, 25 nel 2019.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.