Commento

Amministrative 2021, Nuova Grande Loano ringrazia i 2100 voti

"Onoreremo i banchi del consiglio comunale dalla posizione di minoranza"

Loano Comune Palazzo Doria Municipio Piazza Italia

Loano. “Più di 2100 loanesi hanno scelto di darci fiducia, e noi di Nuova Grande Loano li ringraziamo dal primo all’ultimo. Grazie per aver creduto in una nuova visione di Loano basata sulla sinergia tra persone capaci e motivate anziché sull’unione di forze politiche”.

A dirlo è il gruppo del candidato sindaco Piccinini, superato dal gruppo dell’attuale sindaco Luca Lettieri: “Tante idee, tanta voglia di fare che, siamo sicuri, non hanno potuto raggiungere il consenso numericamente necessario per portare a Loano il cambiamento auspicato solo per il poco tempo a nostra disposizione: siamo nati solo a luglio! Ma ci rifaremo onorando i banchi del Consiglio Comunale dalla posizione di minoranza, continueremo a crescere e continueremo quel rapporto sul territorio impostato nella campagna elettorale”.

“Sarà un’attività intensa, non solo di continuo controllo del lavoro della maggioranza. Proporremo idee e progetti e soprattutto saremo la voce di tutti i cittadini, dando evidenza alle problematiche che loro ci hanno segnalate quando siamo stati nelle diverse zone di Loano. Incontri sul territorio che ripeteremo, anche per verificare che le criticità riscontrate abbiano trovato adeguata soluzione”.

“Vigileremo anche sui toni e sui comportamenti della maggioranza appena insediata. Non sposiamo e non permetteremo una politica aggressiva, non tollereremo atteggiamenti e proclami discriminatori in alcun ambito, vigileremo sulla correttezza dei ruoli assegnati nelle partecipate del Comune – prosegue il gruppo di Nuova Grande Loano -. Insomma, saremo come siamo stati in questa campagna elettorale: dalla parte di Loano e dei loanesi tutti, pronti a contribuire a migliorarla nei fatti e nel pensiero, nel pieno rispetto della Sua storia”.

“Sentiamo la responsabilità di dare, con il nostro agire, un nuovo esempio di comportamento civico, politico ed istituzionale. Sentiamo il dovere di stimolare un più larga, consapevole e rispettosa partecipazione alla vita amministrativa, un rapporto più positivo e costruttivo tra i cittadini, soprattutto i giovani, e Loano. Per restituire ai loanesi l’orgoglio di essere di Loano oggi. E costruire insieme la nuova Grande Loano di domani” conclude il gruppo.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.