Richiamo

Albenga, Ciangherotti (FI): “Spaccio e degrado in via Villaggio Iris, l’amministrazione intervenga”

“Il problema persiste ed è stato segnalato dai residenti più di un anno fa, i cittadini hanno diritto di sentirsi sicuri”

via Villaggio Iris Albenga

Albenga. “Anche se non è situata nel centro storico, magari a pochi passi dal Comune, qualcuno dovrebbe ricordare al nostro sindaco che via Villaggio Iris fa parte della città di Albenga”. Inizia così il duro richiamo del capogruppo di Forza Italia e consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti all’Amministrazione comunale albenganese .

“Da diverso tempo i residenti di via Villaggio Iris vivono quotidianamente nel degrado e nell’insicurezza – spiega -. Sporcizia, buche e dissesti stradali pericolosi per la viabilità. Con un incrocio, all’inizio della strada comunale, pericoloso per chi vuole proseguire sulla carreggiata provinciale Aurelia. Ecco come si presenta ancora oggi questa strada. Il risultato finale non è solo desolante, ma è a dir poco allarmante”.

Il 12 giugno dello scorso anno, i residenti di via Villaggio Iris hanno redatto un esposto indirizzandolo al Prefetto di Savona, al Questore, al sindaco di Albenga, ai carabinieri della Compagnia ingauna, all’azienda TPL Linea, ad Anas e ai titolari dei locali “Le Vele” e “Essaouira Club”. Nel documento, in particolare, i cittadini hanno elencato le diverse criticità che riguardano la strada comunale: dai problemi di dissesto stradale passando per l’igiene sino ad arrivare alle problematiche di ordine pubblico (soprattutto nel periodo estivo) dettate dalla vicinanza della strada residenziale ad alcuni locali da ballo della zona.

“L’amministrazione comunale e il sindaco sono a conoscenza di questa situazione? Se sì, quali provvedimenti hanno adottato per risolvere i problemi segnalati dai residenti ormai più di un anno fa? – si domanda Ciangherotti -. Se guardiamo alla realtà, la risposta è nessuno. Parliamo di una via che viene percorsa da famiglie e turisti anche per raggiungere e visitare la strada romana. La sicurezza, la pulizia e il decoro dovrebbero rappresentare delle priorità per chi ha scelto di candidarsi ad amministrare la nostra città”.

Ma i problemi di via Villaggio Iris non finiscono qui: “Come emerge dall’esposto – conclude il consigliere albenganese – la strada, vista la sua posizione marginale e defilata, è diventata anche una location ideale per attività illecite di spaccio e consumo di sostanze. Sono diverse, infatti, le siringhe usate che i residenti hanno ritrovato ancora con l’ago innestato. Questa situazione non può essere tollerata, l’Amministrazione comunale deve attivarsi immediatamente per risolvere queste criticità. I cittadini di via Villaggio Iris attendono risposte concrete da troppo tempo”, conclude Ciangherotti.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.