Novità

Alassio aggiorna il PUC: dopo vent’anni ridisegnati i confini dell’area urbana

Giannotta: "Le zone ricomprese nell'abitato alassino potranno adire alle agevolazioni fiscali per ristrutturazioni ed efficientamento energetico"

Alassio vista veduta dall'alto generica

Alassio. Il vigente Piano Urbanistico Comunale di Alassio, in vigore dal 12 giugno 2001, sarà aggiornato: dopo vent’anni ridisegnati i confini dell’area urbana.

“Sono trascorsi vent’anni – spiega Franca Giannotta, Assessore all’Urbanistica del Comune di Alassio – e necessitava di un allineamento con la normativa più recente in generale ma anche il riconoscimento di come in vent’anni la città si è ampliata, sviluppata, modificata nell’edilizia privata, alberghiera, nella viabilità e nelle infrastrutture. L’ultimo Consiglio Comunale ha visto la discussione e approvazione di un congruo aggiornamento dello strumento urbanistico comunale finalizzato non già ad una ulteriore cementificazione, come qualcuno ha temuto, ma nell’ottica di una valorizzazione dell’attuale patrimonio urbano”.

“Vi sono numerose zone – prosegue Giannotta – che nel Piano Urbanistico Comunale figurano come in “completamento di espansione” progettate, ma non completate: il piano le prevede ma al momento dell’approvazione non erano ancora state edificate e completate. Con questa delibera si supera la distinzione uniformando quelle “progettazioni” alle normative degli ambiti al fine di rendere più aderenti alla realtà le classificazioni delle zone urbanistiche con la stato di fatto”.

In proposito è stato dato un incarico professionale all’Architetto Roberto Burlando che alla fine del settembre scorso ha presentato la documentazione richiesta che è stata poi opportunamente verificata dall’Ufficio Tecnico che ha attestato la compatibilità delle modifiche e la conformità ai piani territoriali.

“Stiamo parlando di zone come la Fenarina, Loreto e di altre a macchia di leopardo che negli anni hanno ridisegnato i confini dell’area urbana- spiega ancora Giannotta – e che con l’adozione dell’Aggiornamento al PUC vengono riconosciute come facenti parte effettiva dell’abitato alassino e di conseguenza possono adire alle agevolazioni fiscali previste per le ristrutturazioni e l’efficientamento energetico, in risposta anche a precise richieste pervenute da numerosi cittadini ivi residenti”.

“Un’altra modifica importante, stante la particolare conformazione del nostro territorio – conclude l’Assessore all’Urbanistica – è quella che riguarda i parcheggi pertinenziali che in precedenza dovevano essere individuati e realizzati nel raggio di 500 metri dall’abitazione, con questa variazione possono trovarsi su tutto il territorio comunale”. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.