Savona 2021

Savona, Conte (M5s): “Su scuola e green pass serve responsabilità, vaccinazioni per la vera ripartenza” fotogallery

Sfumata l'alleanza giallorossa, il leader pentastellato: "Fieri del nostro percorso, felice di una lista civica a me dedicata"

Savona. “Su scuola e green pass serve responsabilità da parte della politica, le vaccinazioni sono essenziali per la vera ripartenza: No ad ambiguità ed incertezze solo per prendere consensi o qualche percentuale in più di partito”. Lo ha detto oggi l’ex premier e ora leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, a Savona per sostenere la candidatura a sindaco di Manuel Meles in corsa per i pentastellati alle ormai imminenti elezioni comunali.

“Procedere a ritmo spedito con i vaccini è l’unico modo per assicurare la piena ripresa economica e sociale, il resto sono solo prese di posizioni sporadiche a fini elettorali” aggiunge.

Ha risposto anche dal palco, allestito in piazza Sisto, a quale provocazione di “infiltrati”, ribadendo con forza: “Rispetto l’opinione degli altri così come le preoccupazioni di alcuni cittadini, ma noi non siamo d’accordo: la libertà individuale deve essere relazionata a quella di tutti e della salute di tutti… Quindi, oltre alla continua azione di rispetto delle regole anti-contagio, arrivare ad una vaccinazione di massa e davvero capillare resta obiettivo primario”.

“Per questo non è opportuno alimentare polemiche specie da chi ha ruoli di governo” rincara Conte.

Nel merito della sfida elettorale savonese, Conte si è soffermato sulla mancata alleanza giallorossa: “A Savona le cose sono andate in questo modo, ma il M5s è orgoglioso del suo percorso, del suo candidato sindaco e della sua squadra, che, con umiltà, non guarda agli altri o agli scontri con gli avversari, ma fiera del suo progetto amministrativo tira dritto per la sua strada e la sua proposta di città”.

I pentastellati si presenteranno con due liste (una del Movimento e “ConTe per Savona”), una scelta che rappresenta una delle principali novità di queste amministrative 2021, con una lista civica che si è costituita intorno alla figura dell’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Sono felice di una lista civica a me dedicata, una testimonianza di stima dal territorio per quanto fatto al governo e nel nuovo percorso politico” sottolinea dal palco.

LA DIRETTA DI IVG.IT (di Sara Erriu).

L’ex premier ha poi parlato della questione sicurezza dopo il caso dell’immigrato di Rimini responsabile dell’accoltellamento su un bus, nel quale è rimasto ferito anche un bambino: “Lotta all’immigrazione clandestina e la sicurezza dei cittadini sono e resteranno centrali nella politica non solo del M5S, ma di tutte le forze politiche, come patrimonio comune”, in riferimento ai commenti della Lega o di Fdi.

Proprio nel corso del comizio elettorale è arrivata qualche stoccata alla Meloni e allo stesso Salvini… Con la spinta dei presenti e degli elettori pentastellati savonesi in piazza: “Credo che non sia il momento di facili slogan bensì, anche partendo dalle città come Savona, di mettere in campo azioni concrete sulla tutela dell’ordine pubblico, a cominciare dai controlli: potenziamento videosorveglianza, coordinamento tra polizie locali e forze dell’ordine, una sicurezza urbana sentita e percepita dalle stesse comunità locali” dice ancora Conte.

Parlando ai sostenitori pentastellati l’ex premier ha non solo rivendicato con forza la difficile azione e gestione dell’emergenza pandemica con i vari provvedimenti Covid, ma ha sottolineato “come questi siano stati la base per gli importati segnali di ripresa economica e fase di crescita già ora visibili, senza contare il successo europeo ottenuto con la definizione del Recovery e del Pnrr, che rappresentano occasioni storiche soprattutto per i progetti di rigenerazione urbana di una città come Savona, nel segno della sostenibilità e dell’equità sociale”.

E ancora: “Giusta anche la scelta di rinunciare al Mes, che alla fine non ci avrebbe garantito tutti i fondi previsti dal definitivo piano europeo per l’Italia, con il quale si potrà operare ampiamente anche nel settore della sanità, dei servizi socio-sanitari e dell’assitenza territoriale”.

Tra i temi economici, nell’attuale “marasma” Covid e post Covid, il leader dei Cinque Stelle ha parlato di una riforma del Fisco che spinga per una decisa semplificazione: “Si è creata una situazione complicata sotto certi aspetti, contabili, finanziari, fiscali e contributivi, per questo serve semplificare la vita a cittadini, famiglie, imprese e partite Iva con la fase della ripartenza e ritorno progressivo alla normalità”.

Proprio sul sociale altro cavallo di battaglia pentastellato, il reddito di cittadinanza: “Una riforma epocale, ma difficile nella sua completa attuazione e nelle sue finalità di definire il percorso di di ricerca e nuovo lavoro: l’impianto normativo si può migliorare e rendere operativo nella direzione di sviluppo dei livelli occupazionali. Anche su questo i Comuni e gli enti locali dovranno avere un ruolo decisivo, penso ad esempio ad una rivitalizzazione dei Centri per l’impiego dislocati sui territori e rivolti al contesto locale e provinciale” conclude Giuseppe Conte, l’ex premier oggi protagonista a Savona nel suo tour elettorale per le amministrative, primo banco di prova da leader politico del movimento.

leggi anche
Brunello Brunetto Regione
Nuovi inizi
Covid, Brunetto (Lega): “Anno scolastico in Liguria può ripartire in sicurezza”
hub vaccini teatro della gioventù
Punto della situazione
Vaccini, Toti: “Superato il 70% di prima e seconda dose su over 12. Ora pronti per le terze dosi”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.