Savona, Calistri in vista della Vadese: "Obiettivo passare il turno, vogliamo strappare i tre punti" - IVG.it
Pre match

Savona, Calistri in vista della Vadese: “Obiettivo passare il turno, vogliamo strappare i tre punti”

Questioni extra campo alle spalle e grande voglia di far bene sono emerse dalle parole del responsabile dell'area tecnica degli Striscioni, determinato in vista della prossima sfida

Savona. L’affidamento ai volti noti del passato per costruire un futuro radioso. Si potrebbe utilizzare questo slogan per etichettare il progetto del ritrovato Savona Fbc, società attualmente militante in Prima Categoria ma ovviamente determinata a tornare dove tutti la ricordano prima del fallimento, ovvero ai massimi livelli del calcio provinciale ligure e savonese. 

Un percorso impervio ed ambizioso dunque che domenica scorsa ha preso nuovamente il via con la vittoria ottenuta ai danni del Quiliano&Valleggia, formazione ostica che al Picasso ha dato del vero e proprio filo da torcere ai biancoblu guidati da Cristian Cattardico. Proprio a proposito del match, al termine di esso aveva scelto di commentare i ritrovati 3 punti anche Marino Calistri, responsabile dell’area tecnica degli Striscioni il quale ha concentrato le proprie dichiarazioni sulla sfida contro la Vadese: “In occasione di ogni partita che disputiamo cerchiamo il risultato pieno, ovviamente anche in vista della prossima proveremo quindi a vincere per avvicinarci così al passaggio del turno.”

Successivamente l’intervistato ha commentato la prestazione offerta dal Savona contro i biancorossoviola, un match che ha presentato qualche difficoltà però superata dai giocatori biancoblù. Anche per questo l’ex team manager ha permesso di percepire una notevole felicità nelle proprie dichiarazioni, questo per una vittoria sofferta ma alla fine cercata ed ottenuta con successo. “Onore al Quiliano&Valleggia, si sono dimostrati una compagine ostica e di qualità. L’obiettivo tuttavia era vincere e lo abbiamo raggiunto”: questa l’esternazione di Calistri.

In seguito il responsabile dell’area tecnica ha proseguito: “Sono contento di fare parte di questo progetto, il presidente Grenno è ambizioso e vuole riportare la città di Savona dove le compete.” Infine, dopo le polemiche estive, Calistri ha svelato che per il Savona l’unica cosa che conta è andare sul campo e lavorare tanto cercando di trovare sempre la soluzione migliore per vincere: “Le questioni extra campo non ci interessano e così è sempre stato” ha concluso l’intervistato. 

È così terminato l’intervento di Marino Calistri, responsabile dell’area tecnica degli Striscioni il quale ha sintetizzato l’ambizione e la determinazione della società relativa alla stagione 2021/2022.

leggi anche
Quiliano&Valleggia-Savona
Esordio ok
Prima Categoria, Coppa Liguria: il Savona non sbaglia all’esordio; Quiliano&Valleggia al tappeto 1-2
Prima categoria/coppa liguria
Cristian Cattardico ha le idee chiare: “Il Savona deve puntare a vincere tutte le competizioni”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.