Al via

Savona 2021, Meles presenta le due liste: “Siamo più di 32. Gli altri litigano, noi siamo una grande squadra” fotogallery

Il candidato sindaco Manuel Meles presenta i candidati consiglieri

Savona. “Per il gruppo è stata una scelta naturale. Abbiamo provato a creare un accordo con il centrosinistra che non è arrivato e la scelta è ricaduta sulla persona che il gruppo ha ritenuto poter rappresentare meglio le proprie istanze“. Così il candidato sindaco pentastellato Manuel Meles spiega cosa ha portato il partito a sceglierlo.

Per qualcuno è stata la scelta giusta per non dover scendere a patti con l’area di Russo per qualcun altro un autogol perchè così si è rinunciato a una possibile vittoria e di conseguenza a incidere nell’amministrazione successiva: “Le difficoltà a trovare un accordo hanno riguardato alcuni temi per noi qualificanti come l’urbanistica e la discontinuità con gli amministratori del passato. Senza queste condizioni era difficile riportare agli elettori un progetto nuovo. Noi non riteniamo la scelta perdente ma che ci consente di portare avanti al meglio i nostri temi che riteniamo essere prioritari per la città”. E un commento sugli avversari: “Gli altri non sono più credibili. Lo slogan della Lega sul fare pulizia è emblematico”.

I pentastellati si presenteranno con due liste (una del Movimento e “ConTe per Savona”), un unicum nel panorama politico italiano con una lista civica che si è costituita intorno alla figura dell’ex presidente del consiglio Giuseppe Conte: “Siamo in tanti e fare una lista sola non era possibile. Ci sono persone che si sono avvicinate alla figura di Conte e persone che hanno deciso autonomamente di appoggiare la mia candidatura”.

Una puntualizzazione in merito alla suddivisione in due liste dei candidati consiglieri: “Anche se abbiamo due liste non siamo come gli altri che fanno più liste perchè si accoltellano – chiarisce Meles -. Di là si spostano da una lista all’altra per farsi i dispetti, come accaduto al vicesindaco. Noi abbiamo due liste solo perché più di 32 persone non era possibile candidare, ma in realtà siamo un’unica grande squadra”.

“Abbiamo candidati di qualunque quartiere e qualunque via della città, questo ci permette di raggiungere tutti i cittadini. Questa città ha bisogno di riavere spazi e servizi, di riavere ciò che gli speculatori gli hanno tolto grazie al centrodestra e al centrosinistra”.

Stando ai numeri riportati dai sondaggi usciti nell’ultimo periodo i favoriti sembrerebbero essere Marco Russo e Angelo Schirru: “L’obiettivo realistico è arrivare al ballottaggio – spiega Meles -. Per questo cercheremo di far conoscere la nostra proposta a più cittadini possibili sperando che scelgano bene il giorno del voto”. Ma nessuna indicazione del voto per il secondo turno: “Il ‘piano B’ per noi non esiste, se non riuscissimo ad arrivare al ballottaggio i cittadini hanno libertà di voto. Ad oggi indirizzare il voto è più controproducente che vantaggioso, non esiste il controllo del voto che esisteva 10-15 anni fa, quindi sarebbe impensabile di portare pacchetti di voti e poltrone che non fa parte del nostro dna”.

Nel caso di una vittoria a Cinque Stelle ancora nessun nome: “Noi cercheremo di coinvolgere anche forze che oggi non si espongono ma che hanno a cuore l’interesse della città che negli anni sono stati messi in disparte dal centro sinistra e dal centro destra. Ci penseremo dal giorno dopo alle elezioni“.

I NOMI DEI CANDIDATI

Movimento Cinque Stelle

Andreino Delfino, 71 anni, ex professore di educazione fisica
Salvatore Diaspro, 53 anni, cancelliere tribunale
Federico Mij, 23 anni, studente universitario
Elena Mangialardi, 43 anni, artigiana
Andrea Traverso, 49 anni, impiegato
Rita detta Clorofilla Diana, 60 anni, organizzatrice di eventi e wedding planner
Enrica Vivalda, 21 anni, studentessa universitaria e capo scout
Eugenio Maimeri, 39 anni infermiere al San Paolo
Doris Zanatta, 69 anni, ex insegnante e capo scout
Eugenio Sommariva, 58 anni, dipendente pubblico
Valentina Chionna, 48 anni, panettiera
Ilaria Mastrorosa, 36 anni, commerciante
Nicoletta Guglielmo, 56 anni, assistente anziani e disabili
Alessandro Acquarone, 51 anni, insegnante e segretario artistico Orchestra Sinfonica
Giuseppina Costa, 59 anni, casalinga
Elisabetta Angioni, 51 anni, operaia metalmeccanica
Marcello Caviglia, 58 anni, tecnico specialista presso centrale termoelettrica ed elettricista
Maurizio Casalini, 63 anni, ex ferroviere
Gabriele Galli, 54 anni, venditore in concessionario auto
Matteo Baldini, 33 anni, vigile del fuoco
Michele Cordì, 63 anni, pensionato
Fabrizio D’Altoè, 49 anni, funzionario Agenzia delle Entrate
Alessandro Scalia, 46 anni, consulente di vendita
Vincenzo Chiappara, 54 anni, pilota di porto
Giuseppe La Grotteria, 62 anni, ex agente polizia locale in pensione
Remo Bonfante, 44 anni, imprenditore nel settore informatico
Maurizio Ricci, 46 anni, sviluppatore software
Filomena Laratta, 68 anni, ex insegnante
Fulvia Palombino, 66 anni, casalinga

ConTe per Savona

Marina Cresta, 55 anni, commessa di farmacia, catechista e volontaria doposcuola Villapiana
Dario Caruso, 56 anni, musicista e insegnante
Luciano Mondelli, 63 anni, allenatore pallavolo
Matteo Toscano, 29 anni, speaker radiofonico e consulente universitario
Francesco Mulas, 28 anni, analista funzionale in società di consulenza informatica
Salvatore detto Renato Fiorini, 66 anni, bancario in pensione
Simone Scher, 44 anni, responsabile aftersales presso multinazionale auto
Anna Maria Bonacasa, 53 anni, sistemista
Giulia Gulli, 67 anni ambulante
Emiliano Giuria, 50 anni, consulente di multinazionale e istruttore di calcio
Mauro Dacastelli, 71 anni, ex dipendente pubblico di protezione civile e verde
Mario Di Murro, 74 anni, ex dipendente poste italiane
Maura Giacchino, 45 anni, commessa al supermercato
Umberto Assandri, 62 anni, direttore scuola yoga
Sergio Siriani, 53 anni, titolare pubblico esercizio
Paola Bertolotto, 51 anni, impiegata
Caterina detta Anna Torcello, 71 anni, ex commessa in pensione
Gabriella Calandria, 55 anni, funzionaria agenzia dogane
Maria Assunta Golesano, 51 anni, casalinga
Miranda Corrà, 80 anni, ex infermiera in pensione
Milena Sozzi, 50 anni, assistente di Studio Odontoiatrico
Tiziana Forestello, 60 anni, casalinga
Emilia Gaggero, 68 anni, pensionato
Giuseppina Cordini, 66 anni, pensionata

leggi anche
Conte Meles
Unicum
Savona 2021, Meles ha il sostegno di una lista civica costituita intorno alla figura di Giuseppe Conte: unico caso in Italia
Mercato savona
Progetti
Savona 2021, il mercato settimanale nei pensieri dei candidati: tutti pronti a spostarlo ancora
Di Maio a Savona
Endorsement
Savona 2021, Di Maio: “I soldi del Pnrr li spenderanno i sindaci, Meles e la sua squadra competenti e onesti”
Russo Meles Russo
Netto
Savona 2021, il punto fermo di Meles: “No a un’allenza al ballottaggio, l’avremmo già fatta ora”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.