In valbormida

Rubano somma di denaro all’interno di videopoker, denunciati due quarantenni

Una serie di indagini dei carabinieri avvenute sul territorio nazionale ha permesso di identificare i responsabili del furto

Videopoker

Carcare. Sono stati identificati e denunciati in stato di libertà per furto aggravato in concorso due quarantenni pregiudicati di origine rumena. L’episodio è avvenuto a seguito della denuncia presentata da una società che gestisce e commercializza giochi elettronici e da successive indagine.

Le operazioni sono state avviate sul territorio nazionale dai carabinieri di Carcare, con l’ausilio dei colleghi della stazione di Soncino (della provincia di Cremona).

Tra il 18 e il 21 giugno 2021, fingendosi clienti, i due quarantenni sono entrati in alcuni esercizi commerciali di Carcare, Cengio, Cairo Montenotte e Dego. In particolare, all’interno del locale della società che ha sporto denuncia ai carabinieri, mediante l’utilizzo di una chiave di scasso hardware elettronica, i due hanno asportato una somma di denaro contenuto all’interno di alcuni videopoker.

Il danno stimato è pari a 5mila euro.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.