Romanzo di Irene Schiavetta vince il premio internazionale Bo-Descalzo - IVG.it
Riconoscimento

Romanzo di Irene Schiavetta vince il premio internazionale Bo-Descalzo

Con il romanzo “La tabacchiera di Otto Schmitt” edito da Il Ciliegio

Irene Schiavetta

Savona. La scrittrice e musicista Irene Schiavetta vince il premio internazionale letterario “Carlo Bo-Giovanni Descalzo” 2021 della Città di Sestri Levante con il romanzo “La tabacchiera di Otto Schmitt” edito da Il Ciliegio.

Nella motivazione del premio si legge: “Riuscito progetto di ampio romanzo corale, che dispiega un mondo di personaggi ben caratterizzati dalle vicende intriganti e credibili”. E ancora: “L’autrice rivela notevole perizia nel gestire i vari intrecci, memore di una illustre tradizione romanzesca, con un piacere del racconto e della scoperta nello scorrere del tempo che si comunica a chi legge”.

Schiavetta aveva già ottenuto importanti riconoscimenti per la sua attività letteraria, in particolare un secondo premio presso il medesimo Concorso, nel 2018, con il romanzo “Le tre signore”.

La cerimonia di premiazione si è svolta domenica 12 settembre nella bella città del levante ligure, presso la Sala Agave, all’interno di un antico monastero che domina la Baia del Silenzio.

Irene Schiavetta Premio letterario

“E’ un riconoscimento che mi onora” dichiara la Schiavetta “anche considerando il cospicuo numero di partecipanti e, soprattutto, l’altissimo livello dei giurati”. Tra essi infatti personalità di spicco della cultura, a partire dal presidente, il regista, saggista e critico letterario Massimo Bacigalupo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.