4ª giornata

Coppa Liguria, al Picasso si impone il Quiliano&Valleggia ma vince lo spettacolo: 3-4 il risultato finale

Gli Striscioni si illudono dopo essere stati sotto 4-0, tuttavia alla fine i biancorossoviola ottengono vittoria e 3 punti

Seck esultanza

Risultato: Savona-Quiliano&Valleggia 3-4 [p.t. 3’ La Piana (Q), 33’ Seck (Q), 36’ rig. Bazzano (Q), s.t. 15’ La Piana (Q); 31’, 36’ rig., 44’ Macagno (S)]

Quiliano. Oggi allo stadio Picasso andrà in scena una delle sfide valide per la quarta giornata della Coppa Liguria di Prima Categoria. A rendersi protagoniste saranno Savona e Quiliano&Valleggia, due formazioni alla ricerca dopo alcuni risultati altalenanti.  

Gli Striscioni guidati da mister Cattardico si schierano con Giaretti, Fancellu, Bisio, M. Esposito, Eretta (cap.), Puddu, Macagno, Stefanzl, Gamba, A. Vittori e F. Esposito.

A disposizione ci sono Bresciani, Gavarone, Cosentino, Kuci, Monaco, Conti, Y. Vittori, Caroniti e Spaltro.

Gli ospiti allenati da Enrico Ferraro rispondono con Cambone, Fiori, La Piana, Buffo, Vezzolla, Russo, Rebizzo, Olivieri, Perrone, Bazzano e Seck.

In panchina si accomodano Vasoli, Fiore, Armellino, Pesce, Enrile, D’Amico, Ottonello, Serra e Saino.

Alle 18:05 circa prende il via il match con entrambe le squadre immediatamente volte alla propensione offensiva.

Arbitro del match è il signor Corrado Medina della sezione di Genova.

Al 3’ pronti via e gli ospiti (anche se soltanto di forma) passano immediatamente in vantaggio. La Piana sfrutta una disattenzione difensiva degli Striscioni e trasforma in oro un pallone vagante in area: 0-1 Quiliano&Valleggia al Picasso!

Al 7’ Olivieri prova dalla distanza, ma la sua conclusione termina alta

Al 12’ altra enorme occasione per i locali. Seck dopo un batti e ribatti in area di rigore riesce a calciare verso la porta difesa da Giaretti, ma il suo tentativo deviato non impensierisce Giaretti

Al 13’ ancora l’estremo difensore biancoblù in mischia salva i suoi da una situazione spinosa: grandissima partenza per il Quiliano&Valleggia!

Al 21’ Macagno prova con un tiro a giro a scuotere i suoi, ma il suo tentativo termina largo

Al 23’ Bazzano imbeccato splendidamente da un compagno elude il proprio marcatore con un controllo spettacolare, tuttavia la sua conclusione termina di poco sopra la traversa

Al 31’ Eretta di testa tenta di pareggiare i conti, ma il suo tentativo viene bloccato dal portiere avversario senza particolari grattacapi

Al 33’ è doppio vantaggio per i biancorossoviola. Seck trova il gol depositando in rete un suggerimento invitante a porta spalancata grazie all’ennesimo splendido cross a tagliare la linea difensiva degli Striscioni: è 0-2 Quiliano&Valleggia!

Al 35’ clamoroso al Picasso. Giaretti stende in area l’involato attaccante avversario e l’arbitro non ha dubbi: calcio di rigore per il Q&V!

Al 36’ Bazzano si presenta sul dischetto e trasforma il penalty: è 0-3 Quiliano&Valleggia!

Al 39’ Perrone su punizione sfiora la traversa: ennesima chance per la formazione guidata da Ferraro!

Al 40’ l’arbitro sanziona A. Vittori con il cartellino giallo a causa di un intervento scorretto

Al 42’ mister Cattardico sceglie immediatamente di operare una sostituzione: Spaltro entra al posto di un anonimo Puddu

Termina così 0-3 un primo tempo davvero divertente, 45 minuti a senso unico che hanno premiato la prestazione sontuoso di un Quiliano&Valleggia, squadra apparsa in stato di grazia. Si prospetta una montagna da scalare dunque per il Savona, compagine sembrata al contrario inspiegabilmente impalpabile.

Alle 19:01 circa inizia la seconda frazione con i due tecnici che scelgono di confermare gli stessi undici del primo tempo. L’unica variazione è rappresentata da Spaltro, giocatore entrato in campo al posto di Puddu al termine dei primi 45′.

Al 2’ pronti via ed entrambi gli allenatori ci ripensano scegliendo di cambiare qualcosa: dentro Y. Vittori e Bresciani al posto di Gamba e Giarretti nei biancoblù, questo mentre Ferraro sceglie di schierare Enrile il quale preleva uno stanco Vezzolla

Al 3’ Spaltro prova da fuori a riaprire la sfida, ma il suo tentativo termina alto

Al 6’ i biancorossoviola optano per cambiare ancora qualcosa: dentro Ottonello e fuori Perrone

Al 12′ il tecnico degli Striscioni prova a modificare le sorti del match inserendo Kuci al posto di uno stremato Eretta

Al 15′ Ferraro risponde schierando Fiore il quale preleva un ottimo Rebizzo

Al 16’ incredibile al Picasso. Gli uomini di Ferraro calano il poker contro un Savona apparentemente confuso e stordito, questo per merito di una splendida discesa di La Piana che, da posizione defilata, calcia superando l’estremo difensore avversario: 0-4 Quiliano&Valleggia!

Al 17′ Cattardico tenta il tutto per tutto optando per l’ingresso in campo di Conti al posto di uno spendo Francesco Esposito

Al 18’ Kuci indirizza di testa verso la porta difesa da Cambone: l’estremo difensore avversario blocca

Al 21’ Ottonello si invola verso la porta e calcia, tuttavia il portiere avversario respinge con i pugni

Al 24’ l’arbitro ravvisa un intervento falloso e opta per sanzionare Fiore

Al 25’ Macagno indirizza verso la porta il calcio di punizione concesso a favore degli Striscioni, ma il suo tentativo termina sul fondo

Al 27′ mister Ferraro richiama in panchina un Seck meritatamente applauditissimo per lasciare spazio a Pesce

Tra il 29’ e il 30’ Cambone alimenta la serata da incubo del Savona: doppio intervento splendido da parte dell’estremo difensore biancorossoviola

Al 31’ Macagno trova la rete dell’orgoglio per gli Striscioni. Il numero 7 si smarca splendidamente e calcia pescando il palo più lontano: è 1-4 al Picasso!

Al 33’ la gara assume i contorni dell’epico: Russo (espulso al termine dell’azione) atterra un avversario in area di rigore e il direttore di gara indica il dischetto

Al 35’ Macagno non sbaglia dagli 11 metri: sfida riaperta al Picasso, è 2-4!

Al 37’ Olivieri tenta nuovamente di chiudere il match, ma il suo tentativo sfiora soltanto il palo alla sinistra di Bresciani

Al 40’ occasione clamorosa per il Savona. Macagno calcia fortissimo verso la porta difesa da Cambone, ma l’estremo difensore avversario risponde presente con una parata strappa applausi

Al 43’ Macagno tenta nuovamente di avvicinare il Q&V da calcio piazzato, tuttavia il suo tentativo termina di poco al di sopra dell’incrocio dei pali

Al 44’ ci credono ancora i ragazzi di Cattardico: Macagno di testa la gira incredibilmente in rete, doppietta personale e 3-4 al Picasso!

L’arbitro comanda 4 minuti di recupero

Al 48’ Bazzano ci prova da fuori, tuttavia Bresciani tiene in piedi suoi

Termina così 3-4 senza ulteriori emozioni una partita incredibile, una sfida appassionante vinta da un Quiliano&Valleggia il quale ha però clamorosamente rischiato di essere ripreso nel finale. Altra sconfitta dolorosa invece in casa Savona, formazione soprattutto in occasione del primo tempo apparsa davvero in preoccupante ritardo di condizione.

leggi anche
Prima categoria
Il Quiliano&Valleggia avvisa tutti: dopo il gioco anche goal e risultati

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.